HIC SUNT LEONES

PROVE, RECENSIONI E RICERCA => Prove e recensioni => Topic aperto da: ROCKY77 - 20 Ottobre 2017, 16:01:21

Titolo: mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: ROCKY77 - 20 Ottobre 2017, 16:01:21
(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171014_114920-jpg.162743/)

Ciao a tutti. Sono relativamente nuovo del forum, che seguo comunque con grande piacere.

 Sono contento di poter presentare una piccola recensione dedicata a questo coltello artigianale, realizzato dall'amico Riccardo.
 Da tempo avevo in mente l'idea di un piccolo tuttofare dalle forme semplici ma allo stesso tempo accattivanti. Dopo qualche scambio di idee è nato il Max: il giusto mix fra design e funzionalità.
Non ho avuto molto tempo libero da dedicare a questa recensione, quindi troverete delle prove molto classiche. Spero di poter implementare il tutto nelle prossime uscite.

(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img-20170915-wa0000-jpg.162751/)

Nella prova di taglio ad impatto, ormai nota come chopping, il coltello si è dimostrato efficiente nonostante i limiti dovuti al peso e alle dimensioni. La lama è in grado di tagliare in pochi colpi anche rami grandi, ovviamente con un po' di fatica; sui piccoli è stato facile come farsi la barba.
 Per completezza di informazione si trattava di legno di mandorlo stagionato, decisamente coriacea come essenza.
 Un plauso al manico davvero ben realizzato e con la giusta curvatura, esso ha reso agevole il lavoro.

(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171014_105040-jpg.162746/)

Nella prova di spacco ho usato dei pezzi di cedro del Libano stagionati da molto tempo. Ho picchiato come una furia utilizzando sia un martello in legno che uno in gomma dura, la lama fende perfettamente le fibre.
 Certo ci si deve accontentare di pezzi di legno piccoli vista la lunghezza massima di 11 cm del tagliente.
 La copertura nera in gun kote ha retto molto bene sia all'abrasione che ai colpi subiti.
 Questa pratica non è la più adatta per coltelli piccoli ma in caso di evenienza, complice anche l'ottima ergonomia del manico, si possono ottenere risultati più che soddisfacenti.

(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171014_110300-jpg.162744/)
(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171014_114838-jpg.162745/)

Successivamente, dopo aver consumato un pochettino il filo, sono passato a quelle prove per le quali è stato creato... cioè i test di taglio.
 Ho preso un tubo in gomma che faceva parte di un impianto di irrigazione dismesso, come vedrete dalle foto è stato tagliato in maniera netta e pulita.
 Poi mi sono dilettato in tre o quattro Intagli su un ramo di mandorlo stagionato, legno duro che come immaginavo ha opposto la giusta resistenza. Ma anche in questo caso i risultati sono stati molto interessanti, seppur brutti esteticamente!

(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171014_105946-jpg.162747/)
(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171016_184059-jpg.162748/)

Le prove successive, non corredate da foto, hanno visto il taglio di diversi strati di cartone legati insieme, ma anche di carta, plastica e di tutto ciò che mi capitava sottomano.

In estrema sintesi, sono contento di come il progetto abbia centrato in pieno il mio scopo. Cioè quello di realizzare un attrezzo di media misura che sappia essere polivalente ed efficace, ma al tempo stesso bello e ben realizzato... perché come sappiamo, noi appassionati di coltelli scegliamo anche in base al gusto estetico.

 La grande differenza tra un prodotto industriale e uno artigianale si vede proprio nell'efficienza di quest'ultimo.
 Ognuno di noi infatti ha le sue abitudini, le sue preferenze e ovviamente la sua manualità.
 Ecco che un coltello realizzato su misura riesci a dare sempre e comunque il massimo delle proprie possibilità.

 I miei complimenti all'amico Riccardo che anche questa volta non si è smentito, realizzando con estrema cura ciò che ha uno sguardo poco attento può sembrare un coltello semplice.

 Ho applicato qualche modifica al manico, grazie al consiglio di Riccardo... esso infatti aveva qualche spigolo di troppo che ho limato con carta vetro. Infine per dare più profondità al taglio ho reso più acuto l'angolo del tagliente, seppur di poco rispetto al progetto originale

(https://www.avventurosamente.it/xf/attachments/img_20171009_173301-jpg.162749/)

Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: nat - 20 Ottobre 2017, 17:57:14
Complimenti, bella recensione e bel coltello, vederlo all'opera è la cosa più bella!  :sign01:

 Grazie per aver condiviso!

Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: Puukko - 20 Ottobre 2017, 20:02:28
Bravo Rocky, bella recensione ed ottimo uso del coltello.

Come già detto, il coltello mi piace molto, se fossi in te mi farei fare diversi set di guancette da cambiare in base all'umore ed il bisogno-
NERE, ARANCIONI, MICARTA VERDE, ecc...
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: jack trumbo - 20 Ottobre 2017, 20:42:21
abbastanza ricorrente l'arancione da qualche tempo.... :D
aggiungo e non ultima, bel coltello, complimenti per il disegno e bella recensione !
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: Zoro - 20 Ottobre 2017, 22:05:25
Bella recensione e bel coltello  :okke:
Una domanda, il codolo è alleggerito? Quanto pesa?
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: frank castle - 21 Ottobre 2017, 12:08:32
Bravo ,i coltelli vanno usati .
Coltello molto carino ,mi piace .
Non mi oare di aver letto menzione dello spessore, quanto è ?
Ho letto che hai alzato il filo rendendolo più acuto ,come ti sei trovato con il d2 ?
Ho avuto occasione di provare dei d2 che da affilare erano veramente veramente ostici
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: ROCKY77 - 23 Ottobre 2017, 13:07:04
ciao ragazzi, grazie per aver dedicato il vostro tempo alla mia piccola recensione.
cerco di rispondere ai quesiti che mi avete fatto.

le guancette hanno un colore che amo tantissimo, ho potuto scegliere fra le tante che mi ha proposto, l'effetto è un po' ipnotico ma dal vivo rendono bene.... arancioni? beh ci posso anche pensare!

il peso del coltello non lo ricordo, stasera provvedo. il manico in effetti è stato alleggerito.

il d2 non è il mio preferito ma l'ho scelto perché mi consente di lavorare con tranquillità per tutta la giornata e di doverlo riaffilare solo a sera. certo se è stato usato molto, lo ravvivo anche durante l'escursione.

è ostico da lavorare, per alzare leggermente il filo ho faticato un po. lo spessore è di 4 millimetri.+

a presto per altre prove !
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: Max - 23 Ottobre 2017, 23:48:24
Bel coltello.
Bravi entrambe.
Il disegno, come dicevi tu, ricorda altri modelli. Non potrebbe essere altrimenti. La realizzazione è di ottima fattura. Leggendo la tua soddisfazione posso solo farti i complimenti..
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: ROCKY77 - 24 Ottobre 2017, 08:31:23
Bel coltello.
Bravi entrambe.
Il disegno, come dicevi tu, ricorda altri modelli. Non potrebbe essere altrimenti. La realizzazione è di ottima fattura. Leggendo la tua soddisfazione posso solo farti i complimenti..

grazie Max!

ieri l'ho pesato, son ben 197 grammi, che non è poco viste le dimensioni ragionevoli.
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: Giolli Joker - 24 Ottobre 2017, 09:45:16
La linea non mi emoziona, perché come dici è "collaudata", ma è sicuramente sfruttabile.
Mi sembra comunque un prodotto di qualità, ottimamente rifinito.
Mi stupisce in particolare l'apparente robustezza del rivestimento. :clap:
Ottimo che il coltello risponda appieno ai tuoi requisiti. :okke:
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: ROCKY77 - 24 Ottobre 2017, 11:43:49
La linea non mi emoziona, perché come dici è "collaudata", ma è sicuramente sfruttabile.
Mi sembra comunque un prodotto di qualità, ottimamente rifinito.
Mi stupisce in particolare l'apparente robustezza del rivestimento. :clap:
Ottimo che il coltello risponda appieno ai tuoi requisiti. :okke:
grazie Giolli, in effetti ha una linea semplice e collaudata.
Del resto, i coltelli esistono dall'antichità ed inventare qualcosa di nuovo che sia anche sfruttabile non è facile.... addirittura impossibile per uno come me.

il rivestimento gun kote ha retto bene e continua a farlo, ero convinto che dopo qualche giorno di lavoro avrebbe ceduto ed invece nulla.... meglio, rimane più bello.

ieri sera ho provato a tagliare il cuoio di vecchie cinture ed alcune vecchie cime indurite dalla salsedine.
anche qui la prova è stata superata senza problemi, credo proprio che l'aver reso più acuto l'angolo del tagliente abbia giovato.
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: Fog - 24 Ottobre 2017, 11:47:40
a me piace. se possibile vorrei vedere una foto del fodero.

e grazie per la recensione.
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: ROCKY77 - 24 Ottobre 2017, 12:04:58
a me piace. se possibile vorrei vedere una foto del fodero.

e grazie per la recensione.

certo, il fodero non era in dotazione.
ne ho adattato uno io che avevo su un altro coltello.
appena lo fotografo lo posto.

grazie per l'apprezzamento.
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: fausto nasafiaschi - 24 Ottobre 2017, 13:34:54
La linea non mi emoziona, perché come dici è "collaudata", ma è sicuramente sfruttabile.
Mi sembra comunque un prodotto di qualità, ottimamente rifinito.

Quoto Giolli.
Da cazzone superficiale quale sono non avevo letto le misure e pensavo fosse un coltellone  /*/ Il gunkote lo ha applicato Caregnato o ha fatto trattare la lama?

Bella rece  :okke:
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: ROCKY77 - 24 Ottobre 2017, 14:23:53
La linea non mi emoziona, perché come dici è "collaudata", ma è sicuramente sfruttabile.
Mi sembra comunque un prodotto di qualità, ottimamente rifinito.

Quoto Giolli.
Da cazzone superficiale quale sono non avevo letto le misure e pensavo fosse un coltellone  /*/ Il gunkote lo ha applicato Caregnato o ha fatto trattare la lama?

Bella rece  :okke:

ciao Fausto. il gun kote lo ha applicato Riccardo e devo dire che è stato bravo perché non ci sono sbavature o altro... è un coltello semplice, senza fronzoli estetici, ma rifinito con cura.
Titolo: Re:mini recensione MAX di R.Caregnato
Inserito da: fausto nasafiaschi - 24 Ottobre 2017, 14:33:34
La linea non mi emoziona, perché come dici è "collaudata", ma è sicuramente sfruttabile.
Mi sembra comunque un prodotto di qualità, ottimamente rifinito.

Quoto Giolli.
Da cazzone superficiale quale sono non avevo letto le misure e pensavo fosse un coltellone  /*/ Il gunkote lo ha applicato Caregnato o ha fatto trattare la lama?

Bella rece  :okke:

ciao Fausto. il gun kote lo ha applicato Riccardo e devo dire che è stato bravo perché non ci sono sbavature o altro... è un coltello semplice, senza fronzoli estetici, ma rifinito con cura.

 :okke: