Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: AgorEDC - Kornalski Handmade Knives  (Letto 1512 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Bacce

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 134
AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« il: 20 Novembre 2017, 13:14:10 »

Dopo aver letto un sacco di recensioni sul forum, finalmente provo a dare anch'io un piccolo contributo...
Eccomi quindi a metter giù due righe su questo coltello, al momento sono giusto delle prime considerazioni.

Partiamo dal maker, Adam Kornalski, scoperto grazie al buon JackTheLad.
Contattato via email, ha risposto in un attimo, di contro non si è dilungato molto nelle spiegazioni, ho chiesto del trattamento criogenico ma ha risposto brevemente che non serve rinvenendo a 540°C ("When tempering high 540C crio is unnecessery" questa la sua risposta).
Comunicato il coltello scelto (il sito non è aggiornato di continuo) e pagato non si è più sentito. In realtà il coltello è stato spedito il giorno dopo il pagamento, ma solo dopo un'altra mia mail ha detto che aveva già spedito.
Spedizione abbastanza rapida in 4 giorni lavorativi dalla Polonia.


Qualche dato sul coltello riportato dal sito:
Acciaio: Vanadis 4 Extra
Durezza: 63 HRC
Finitura lama: Stonewash
Lunghezza lama: 125mm
Spessore lama: 4,7mm
Larghezza lama: 33mm
Manicatura: G10 nero sabbiato
Lunghezza totale: 255mm
Peso: 219g
Fodero: 1,5mm Kydex con Tek Lok

Il fodero è abbastanza minimalista, in Kydex con aggancio Tek Lok per la cintura.
Scuotendolo, la lama si muove un po' all'interno anche se la ritenzione rimane buona, girato sottosopra e picchiando per farlo cadere non c'è stato verso di farlo uscire.
Non è sicuramente a livello di ritenzione dell'M7 ma in un porto capovolto non credo abbia problemi.

Anche il livello di finiture è abbastanza buono, con i bordi del Kydex ben lavorati, forse giusto un po' spigolosi sulla parte interna.
Qui a confronto con il fodero dell'M7:

Manca un foro per eventuale fuoriuscita d'acqua e come nota stonata i rivetti segnati, se proprio vogliamo fare i sofistici...


Il coltello in mano da un'ottima sensazione di solidità, il manico risulta abbastanza comodo (mano di medie dimensioni) e da una buona presa.
Il G10 sabbiato sembra avere un buon grip, da valutare in uso e in caso di mani bagnate...
Il lacciolo è troppo corto per essere usato attorno al pollice (Dago docet), sembra più attaccato giusto per non lasciarne il coltello sprovvisto.
Mi piace invece esteticamente la soluzione del foro parziale sulle guancette, anche se credo risulti un po' debole nel caso di dover colpire il codolo in quella zona.


La "zigrinatura" sul dorso è ampia e non troppo spigolosa, non fa scivolare il pollice ma non da' neanche fastidio, sarà comunque da valutare dopo un po' di uso.

La foto in dettaglio sul dorso ha rivelato qualche traccia di corrosione quasi invisibile ad occhio nudo, dovrò provare con un po' di paglietta per vedere se si rimuove facilmente...

Anche sulla finitura della bisellatura speravo un pochino meglio, si notano ancora in parte i segni dei nastri più grossi:


Ho provato giusto a fare qualche ricciolo nel legno per testare l'affilatura, morde bene ed è molto controllabile.
In generale la sensazione è quella di un coltello robusto e ben fatto, si poteva sicuramente fare qualcosa di più sui dettagli ma per un coltello da usare, per me, va bene così.

A breve qualche prova e altre foto.
Connesso


drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2936
  • Andrea
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #1 il: 20 Novembre 2017, 13:49:48 »

Se puoi, mi diresti il prezzo di vendita? Grazie
Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

Bacce

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 134
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #2 il: 20 Novembre 2017, 14:39:57 »

Dato che su BladeForum il maker mette i prezzi in chiaro, riporto direttamente qui:
Coltello 200€ (uguale per acciai PM con lama fino a 140mm), spedizione 20€ e sul totale va aggiunto il 5% che si intasca paypal.
Totale della spesa 231€
Connesso

JackTheLad

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 536
  • Edit(t)atore Compulsivo
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #3 il: 20 Novembre 2017, 14:54:43 »

Intanto grazie per la mini recensione con foto, molto gradita ed utile per farsi un'idea su cosa ci si può aspettare da lui :okke: per la mancanza dello scolo nel fodero, anch'io preferisco quello "diretto" (in stile mashed cat per dire) però puoi al limite pensarci tu e fare un buchino all'altezza della punta (come fa azwelke, prova a cercare su google così ti fai un'idea se non lo conosci). Il prezzo mi sembra tutto sommato buono/allineato considerando l'acciaio e che è un handmade, pensavo fosse più esoso a dire il vero. Concordo comunque che un'attenzione un po' maggiore ai dettagli ci starebbe tutta, ma fortunatamente sono tutte cose minori che si possono mettere a posto facilmente (anche se non dovresti pensarci tu vista la fascia di prezzo...).

EDIT: come non detto, ho fatto un attimo di confusione. Su blade forum lo vende a 200 dollari spedito (=170 euro), è quello il buon prezzo. Tu solo tra coltello + spedizione l'hai pagato 260 dollari, considerando che spedisce dalla Polonia (e quindi gli costa meno spedire a te che sei in Europa piuttosto che negli USA) dovresti pagarlo meno, non oltre 60 dollari in più... Quindi spero che poi in realtà ti abbia fatto uno sconto, sennò è un po' uno stronzo...

EDIT 2: comunque sto giro sei tu che mi fai da diavoletto tentatore...mi sta venendo una malsana idea di farmi un agor (quindi lama da 14cm anziché da 12,5), magari con un finger choil se possibile ed in m390  */*:: comunque quelle sopra sono tutte mie considerazioni personali e pensieri miei, l'importante è che tu sia soddisfatto :okke:
« Ultima modifica: 20 Novembre 2017, 15:50:14 da JackTheLad »
Connesso
Per citare Drieu: Questo è il mio parere, apodittico, fornito senza prove, ma con arroganza e saccenza, in perfetta adesione allo spirito di questo forum  ""//)=

orcodeiboschi

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 1424
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #4 il: 20 Novembre 2017, 16:05:06 »

L'ho sempre visto sul fu BritishBlades e tutti i suoi coltelli mi hanno dato l'impressione di avere manici sottili.
Potresti postare delle foto impugnato "saldamente", in qualche posizione?
Connesso

Bacce

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 134
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #5 il: 20 Novembre 2017, 17:38:39 »

Intanto grazie per la mini recensione con foto, molto gradita ed utile per farsi un'idea su cosa ci si può aspettare da lui :okke: per la mancanza dello scolo nel fodero, anch'io preferisco quello "diretto" (in stile mashed cat per dire) però puoi al limite pensarci tu e fare un buchino all'altezza della punta (come fa azwelke, prova a cercare su google così ti fai un'idea se non lo conosci). Il prezzo mi sembra tutto sommato buono/allineato considerando l'acciaio e che è un handmade, pensavo fosse più esoso a dire il vero. Concordo comunque che un'attenzione un po' maggiore ai dettagli ci starebbe tutta, ma fortunatamente sono tutte cose minori che si possono mettere a posto facilmente (anche se non dovresti pensarci tu vista la fascia di prezzo...).

EDIT: come non detto, ho fatto un attimo di confusione. Su blade forum lo vende a 200 dollari spedito (=170 euro), è quello il buon prezzo. Tu solo tra coltello + spedizione l'hai pagato 260 dollari, considerando che spedisce dalla Polonia (e quindi gli costa meno spedire a te che sei in Europa piuttosto che negli USA) dovresti pagarlo meno, non oltre 60 dollari in più... Quindi spero che poi in realtà ti abbia fatto uno sconto, sennò è un po' uno stronzo...

EDIT 2: comunque sto giro sei tu che mi fai da diavoletto tentatore...mi sta venendo una malsana idea di farmi un agor (quindi lama da 14cm anziché da 12,5), magari con un finger choil se possibile ed in m390  */*:: comunque quelle sopra sono tutte mie considerazioni personali e pensieri miei, l'importante è che tu sia soddisfatto :okke:

Figurati Jack, siamo qui per scambiare pareri...
Si, il discorso del forellino avevo già pensato di farlo, anche sul fodero dell'M7 è realizzato così.
Per l'"EDIT 2" contento di poter restituire il favore  */*:: */*:: */*::

L'ho sempre visto sul fu BritishBlades e tutti i suoi coltelli mi hanno dato l'impressione di avere manici sottili.
Potresti postare delle foto impugnato "saldamente", in qualche posizione?
Faccio due foto e le posto
Connesso

Bacce

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 134
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #6 il: 20 Novembre 2017, 21:36:44 »

Ecco le foto impugnato:





Do anche un paio di misure:
Larghezza ad altezza indice: 22,6mm
Larghezza ad altezza mignolo: 23,8mm
Larghezza pancia: 27,7mm
Spessore: 19,6mm

Confronto con manico Hultafors GK:



Onestamente l'Hultaforce riempie leggermente di più la mano, l'AgorEDC è un filo più smilzo, probabilmente dovuto anche allo spessore costante lungo le guancette.
Connesso

JackTheLad

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 536
  • Edit(t)atore Compulsivo
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #7 il: 27 Novembre 2017, 21:19:36 »

Dato che le pippe mentali sono una cosa che proprio non mi appartiene, ci ho pensato... poi ci ho ripensato un po'.... per poi rifletterci ancora un altro po'... In definitiva (penso) che, anche al prezzo iniziale, tutto sommato è (un po') salato ma non è male come prezzo, però a quello proposto su bladeforum è davvero interessante. Torno a meditare...

Ps:  a proposito dell'impugnatura, vero, sembra sottilina (cosa a cui si può ovviare facilmente con qualche spazziatorino o, se uno è proprio masochista e pure un po' rompicoglioni con delle guancette custom) ma anche un pelo "bassa", se ci fosse un po' di più pancia probabilmente non sarebbe male imho.
Connesso
Per citare Drieu: Questo è il mio parere, apodittico, fornito senza prove, ma con arroganza e saccenza, in perfetta adesione allo spirito di questo forum  ""//)=

Bacce

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 134
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #8 il: 28 Novembre 2017, 09:09:20 »

Eheheh, come ti capisco... il problema è che dopo aver pensato, ripensato rimuginato e quant'altro arriva quel momento di buio totale e magicamente arriva a casa un coltello...  ""//)=

Effettivamente, dopo averlo provato, l'impugnatura sarebbe stata meglio se un pochino più spessa... però le guancette sono smontabili e dovrei avere in giro uno spaziatore in fibra vulcanizzata...
Connesso

orcodeiboschi

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 1424
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #9 il: 28 Novembre 2017, 12:40:37 »

Grazie delle foto, come sospettavo e come mi confermi, il manico mi sembra un po' troppo "slim" per i miei gusti.
Peccato perché fa dei coltelli bellissimi.
Connesso

Bacce

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 134
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #10 il: 28 Novembre 2017, 19:03:48 »

Eccoci con qualche prova fatta, giusto per prendere confidenza...

Prima di tutto aggiorno i dati con quanto sono riuscito a misurare, che variano leggermente da quelli sul sito:
Lunghezza lama: 126mm
Spessore lama: 4,6mm
Spessore al filo: 0,6mm
Larghezza lama: 31,1mm
Lunghezza totale: 249mm
Peso: 268g
Peso solo lama: 192g

Per prima cosa ho provato a choppare un tronchetto di nocciolo stagionato


Come volevasi dimostrare, è subito arrivato il capo a controllare...


Prima prova senza guanti, per capire come va sto manico.
Diciamo subito che come già ipotizzato il cordino è da cambiare con uno un po' più lungo, ho provato a farlo girare intorno a qualsiasi delle 5 dita ma non c'è verso...
Iniziando a picchiare sul legno inevitabilmente il coltello scivola avanti, e la parte finale del manico spinge sul mignolo, e dopo poco inizia a dare un po' fastidio.

Arretrando la presa il problema si ripresenta sull'anulare, ma in questo caso si riesce ad essere più incisivi sul legno.
<a href="http://www.youtube.com/watch?v=LPkE8YiseA8" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=LPkE8YiseA8</a>

Probabilmente un lacciolo adeguato avrebbe aiutato

Ecco la mia aiutante che si è impegnata a scavare un buco per il fuoco... sotto al tavolo


La situazione migliora decisamente con i guanti, il dito soffre meno e si riesce ad andare più spediti.

C'è comunque voluto qualche minuto per finire il lavoro

L'AgorEDC non è sicuramente nato per choppare. Comunque con un po' di pazienza il lavoro lo fa, ovviamente senza esagerare con le dimensioni del ramo/tronchetto da tagliare.

Ora vediamo come se la cava col batoning, un primo pezzo sempre ben stagionato, spaccato senza problemi

Qualche colpetto per far penetrare la lama e poi via, il lavoro del cuneo gli riesce bene e non trasmette troppe vibrazioni alla mano che lo regge.
Via con un pezzo di ciliegio, anche qui nessun problema

<a href="http://www.youtube.com/watch?v=XTzHkXKcxgA" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=XTzHkXKcxgA</a>
Ora proviamo col nocciolo di prima
<a href="http://www.youtube.com/watch?v=oQZ8UyqYncI" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=oQZ8UyqYncI</a>
Non male direi.

Qualche prova di intaglio(mannaggia, mi sono scordato di fare le foto), qui direi che se la cava bene, morde bene il legno ed è ben controllabile.
Si riesce ad essere precisi, ed in poco tempo salta fuori un picchetto.
Usato a mani nude qui non crea fastidi, anche le zigrinature sul dorso sono molto funzionali, non fanno scivolare il pollice senza indolenzirlo.
Ecco il coltello a fine prova:


Piccola nota, dopo il chopping e il batoning mi sono accorto che una guancetta era lasca, le vibrazioni hanno fatto svitare le viti.
Con una goccia di frenafiletti si dovrebbe risolvere.
Ovviamente già che le viti erano lente, ho smontato le guancette:

Il tipo di fissaggio mi lascia un po' perplesso, in pratica le viti prendono giusto un paio di mm nel codolo filettato... avrei sicuramente preferito perno passante e vite... vedremo a lungo andare come si comporterà.

E per finire vediamo come si comporta sul cibo.
Vittima designata una mela.
Tagliarla in due diventa un problema a causa dello spessore, sono arrivato a poco più di metà taglio, poi il resto si è spaccato.
Nessun problema invece nello sbucciare e fare fette sottili.

Connesso

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1847
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #11 il: 28 Novembre 2017, 19:37:58 »

Gran belle prove :sign01:  Il coltello mi piace, forse un pelo troppo caro, ma mi piace perchè mi ricorda un pò l'aurora della bark river, coltello che ho sempre guardato con molta curiosità. Linea semplice, manico sottile e comodo, sfruttabile per una enorme varietà di ambienti e situazioni, dal buschcraft, alla caccia, alla cucia, ecc. In sostanza una tipologia di coltello da usare con soddisfazione. Se non fosse stato in A2 avrei già preso da tempo un Aurora. purtroppo costo e materiali mi hanno sempre bloccato. Comunque bella recensione  :okke:
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

fausto nasafiaschi

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3203
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #12 il: 28 Novembre 2017, 20:06:47 »

bella rece  :okke: mi piacciono sia la misura sia la tipologia di lama. mi stanno un po sul cazzo questi manici smontabili, cosa c'è di male in rivettare e incollare? mah....
Connesso
144:1
Rm 6:23
Molon Labe
Gibbs rule #9 - never go anywhere without a knife -

nat

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2093
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #13 il: 28 Novembre 2017, 20:39:06 »

Bella recensione e coltello interessante, grazie per aver condiviso  :okke:
Connesso
le pietre grandi.....e una birra ghiacciata

JackTheLad

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 536
  • Edit(t)atore Compulsivo
Re:AgorEDC - Kornalski Handmade Knives
« Risposta #14 il: 28 Novembre 2017, 20:54:40 »

Grazie mille delle foto, pareri, video, animali, tutto insomma! Un paio di considerazioni, il coltello è (mi sembra,vado a memoria) di una cinquantina di grammi più pesante di quanto dichiarato, che sia perché il codolo non è alleggerito? La trovo un po' curiosa come cosa (il fatto che non ci siano buchi, non che i dati siano sbagliati. Non che sia strettamente indispensabile su un coltello del genere però non avrebbero guastato... al limite si potevano fare piccoli se la paura era quella che potesse risentirne strutturalmente). Poi, a me i manici smontabili non dispiacciono affatto, ma ho capito bene che le guancette sono attaccate al manico da dalle torx che si avvitano su delle filettature presenti sul codolo anziché tra di loro?! Mi sembra una cosa ancora più assurda, al limite del paradosso fantascientifico questa...
Connesso
Per citare Drieu: Questo è il mio parere, apodittico, fornito senza prove, ma con arroganza e saccenza, in perfetta adesione allo spirito di questo forum  ""//)=