Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni  (Letto 5116 volte)

Giave91 e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

zenplot

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1381
  • À la aca là che la à a caà en chela cà là
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #30 il: 06 Gennaio 2013, 21:58:00 »

Curiosa?

si...nel senso che non mi era mai passata per la testa!  [:::]
e ci voglio riflettere per capire effettivamente il suo utilizzo e capire se dotarmene di una pure io  :okke:

curioso anche il fatto che ognuno di noi abbia assetti diversi e imparare tanti piccoli accorgimenti che da soli non avremmo  mai potuto riuscirci!
Connesso
“La montagna è fatta per tutti, non solo per gli alpinisti: per coloro che desiderano il riposo nella quiete, come per coloro che cercano nella fatica, un riposo ancora più forte." - Guido Rey -

Capitanomec

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2057
  • 3 in 1 power
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #31 il: 06 Gennaio 2013, 22:00:58 »

Per spugna intendo una specie di salviettina in microfibra tipo quelle delle tuffatrici che però si piega e occupa poco spazio ed è molto leggera...
Connesso

zenplot

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1381
  • À la aca là che la à a caà en chela cà là
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #32 il: 06 Gennaio 2013, 22:01:46 »

Per spugna intendo una specie di salviettina in microfibra tipo quelle delle tuffatrici che però si piega e occupa poco spazio ed è molto leggera...

la avevo capita bene, allora... :okke:
Connesso
“La montagna è fatta per tutti, non solo per gli alpinisti: per coloro che desiderano il riposo nella quiete, come per coloro che cercano nella fatica, un riposo ancora più forte." - Guido Rey -

Blackster

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 1954
  • Il Conte di Montecristo
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #33 il: 09 Gennaio 2013, 23:20:00 »

questo è il mio:
1 persona, circa 3 giorni. Periodo invernale
- cibo (cibo spazzatura altamente calorico)
- acqua (4,5 litri)
- kit di pronto soccorso
- coltello fisso tipo nordico + coltello 9" carbon
- coltello pieghevole victorinox sak 2010
- fallkniven dc4
- kit fai da te, comprendente: opinel n° 10, fascette, nastro adesivo, guanti da lavoro, segaccio pieghevole e seghetto pieghevole per lavori di precisione
- kit fuoco: 3 accendini, 2 firesteel, esche
- kit segnalazione: fischietto e specchio
- illuminazione (potete immaginare)
- vestiti (tutto, dalle scarpe al cappello)
- poncho impermeabile per me e coprizaino impermeabile
- cordame: paracord, corda nautica da 20mm e cinghia delle tapparelle.
Connesso

Fog

  • Coglione Storico
  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 8913
  • cogito, ergo me scojono
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #34 il: 09 Gennaio 2013, 23:30:18 »

quando  puoi, foto
Connesso
la peggiore solitudine e' quella che si vive in due

Soffro, ma sti cazzi.
Preferisco mille dubbi ad una certezza
FURUKU!!!!
IO SONO KRATOS, E MO' SO CAZZI VOSTRI!

massimo-roma

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 129
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #35 il: 24 Giugno 2019, 18:43:47 »

Ciao,
proprio oggi pensavo a questo tipo di zaino... ed ovviamente qui ho trovato tanti spunti interessanti  :okke:
Connesso

Capitanomec

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2057
  • 3 in 1 power
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #36 il: 24 Giugno 2019, 22:41:24 »

questo è il mio:
1 persona, circa 3 giorni. Periodo invernale
- cibo (cibo spazzatura altamente calorico)
- acqua (4,5 litri)
- kit di pronto soccorso
- coltello fisso tipo nordico + coltello 9" carbon
- coltello pieghevole victorinox sak 2010
- fallkniven dc4
- kit fai da te, comprendente: opinel n° 10, fascette, nastro adesivo, guanti da lavoro, segaccio pieghevole e seghetto pieghevole per lavori di precisione
- kit fuoco: 3 accendini, 2 firesteel, esche
- kit segnalazione: fischietto e specchio
- illuminazione (potete immaginare)
- vestiti (tutto, dalle scarpe al cappello)
- poncho impermeabile per me e coprizaino impermeabile
- cordame: paracord, corda nautica da 20mm e cinghia delle tapparelle.
Tutto questo ferro per 3 giorni?....
Lo avevo fatto e poi lasciato perdere... mi state facendo tornare la voglia... anche se in 4... c'è da capire...
Forse sarebbe il caso di mettere giù una lista di modo prepararlo in pochi passaggi collaudati e veloci....
Connesso

massimo-roma

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 129
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #37 il: 25 Giugno 2019, 15:16:48 »

Vi butto li la mia idea...
per decidere il contenuto secondo me è necessario analizzare il contesto in cui si abita, fatto questo, se escludiamo apocalissi zombi o cose simili potremo già avere un'idea abbastanza precisa di cosa potrà servirci.
Nel mio caso, abitando in città, ad un piano alto, gli eventi più catastrofici che potrebbero capitare e che mi potrebbero costringere ad abbandonare rapidamente l'abitazione sono legati ad eventi sismici o incendio o allagamento causa "esplosione" tubazioni...
Tra questi lo scenario peggiore potrebbe essere un sisma con conseguente impossibilità di trovare alloggio da parenti ed amici nelle vicinanze. Se considero che comunque nel giro di poco tempo avrei il sostegno di protezione civile e/o vigili del fuoco le cose veramente indispensabili si riducono a poche. Quindi butto giù la lista:
- Copia delle chiavi di casa, della macchina e di casa dei miei genitori (nella fretta non si può stare li a cercarle);
- Copia cartacea dei documenti di identità e delle tessere sanitarie;
- Elenco numeri ed indirizzi parenti/amici (ormai non li sappiamo più a memoria);
- Pen drive con copia dei documenti importanti (identità, rogito notarile, bancari ecc.);
- Contanti e soldi spicci;
- Torcia e batterie;
- Accendino e fiammiferi;
- Coltello e pinza multiuso;
- Cordino;
- Telo termico;
- Medicine e pronto soccorso;
- Acqua e cibo in scatole/secco;
- Pile, bandana e calzettoni;
- Penna e matita.
Ci starebbe bene anche un cellulare con caricabatterie ma tanto so che non ce lo metterò  ""//)=
Con queste cose credo che si possano affrontare un paio di giorni in città e soprattutto si hanno i documenti per avere assistenza dalle strutture ufficiali. In caso di eventi naturali se la macchina resta accessibile li ho di sicuro altre cose che possono tornare utili come ad esempio inverter, attrezzi, sacco a pelo ecc.
Che ne pensate?
Connesso

carthago69

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1239
  • Salute & Serenità, anche se da conquistare...
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #38 il: 25 Giugno 2019, 16:29:15 »

 :salam: :salam: :salam:
tanti spunti di riflessione...
 :salam: :salam: :salam:







 ^^(())
Connesso

improvvisare adattarsi e raggiungere lo scopo...
percorro il sentiero "VITA" e finché sarò con LORO, sarà bello comunque...
Estote Parati!!

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2961
  • Andrea
Re:Bug Out Bag - Borsa d'Emergenza - considerazioni
« Risposta #39 il: 25 Giugno 2019, 18:50:57 »


tutte buone idee e spunti interessanti
il cellulare, a mio avviso, è imprescindibile.
Quindi serve anche un power bank per la ricarica.
Si possono usare a tale scopo i caricabatterie a due slot per celle 18650, perché hanno uscita micro-usb
così, oltre a avere un paio di batterie di riserva per la torcia (ormai uso quasi esclusivamente torce alimentate con 18650), si dispone anche di un valido power bank, con conseguente eliminazione di un accessorio

altro attrezzo che io ritengo imprescindibile in un contesto urbano è il palanchino
io ho comprato questo: un buon compromesso di solidità, funzionalità e peso
ma, cercando, si trova sicuramente di meglio




un palanchino è utile per forzare una portiera, scardinare una porta, far saltare un lucchetto, sollevare tombini, aprire un distributore di acqua  o di cibo, fare leve, ecc.
inoltre può essere validamente utilizzato come arma da difesa contro malintenzionati, cani randagi e ovviamente zombie
ci si possono forzare parchimetri per recuperare monete, magari necessarie per utilizzare un telefono pubblico, ecc.


Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)