HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Software del forum aggiornato il 31-08-2020

Autore Topic: Spyderco C134CFP Gayle Bradley  (Letto 2617 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

jimmiewalker

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 376
Spyderco C134CFP Gayle Bradley
« il: 16 Novembre 2013, 21:33:20 »

Possiedo questo coltello. Al di là dei dati tecnici misurabili, quanto segue sono le mie personali considerazioni; non vogliono essere il “giudizio definitivo” del coltello ma solo ciò che ho constatato o che ne penso io in base ai miei personalissimi gusti e al mio modo di usarlo.

Marca: Spyderco
Modello: C134CFP Gayle Bradley
Costruzione/tipo di blocco: Liner lock in acciaio
Tipo di apertura: Spyderhole
Materiale lama: CPM-M4
Finitura lama: Satinata
Materiale impugnatura: Fibra di carbonio laminata su G10
Lunghezza totale: 8.078 " (205 mm)   
Lunghezza da chiuso: 4.687 " (119 mm)
Lunghezza lama: 3.438 " (87 mm)
Larghezza max  lama: 34,5 mm
Larghezza centrale impugnatura: 31 mm
Spessore lama: 3mm
Spessore centrale impugnatura: 13,5mm senza clip
Biselli: Hollow (concavo)
Filo: liscio
Peso: 5.5 oz. (155 g)
Tiratura: industriale
Prezzo indicativo: circa 200€












Questo è il nuovo giochino, per sostituire il Col Steel American Lawman.
E' arrivato questa settimana, non ci ho fatto granchè. Tuttavia posso confermare le opinioni lette nel web sulla buona qualità dell'assemblamento e delle finiture generali, come ad esempio il filo quasi a specchio, il bordo dei liners (che sporgono dal CF\G10 come spiega Gayle Bradley in persona nel video qua sotto) lucidato a specchio, l'assenza di giochi e la sensazione di solidità trasmessa.
I liners sono spessi la bellezza di 1,75mm, forati per risparmiare peso. Quello dal lato blocco ingaggia con forza, nonostante sia presente lo scasso nella zona in cui flette, ora ingaggia appena, ma deve assestarsi. La zona del tallone lama su sui ingaggia il liner ha una molatura leggermente convessa.
Non è presente lo scasso sulla guancia\cartella opposta a quello che blocca, cosa che alcuni non apprezzano, perchè non rende molto agevole il disingaggio del blocco , ma mi sono già abituato quindi no problem.
Non ha una vera guardia, ma il dorso della lama nella zona del spyderhole e la leggera godronatura del manico fanno il loro lavoro, dopotutto la maggior parte delle persone che usano i puukko hanno ancora 5 dita per mano!
Le guance sono composte da una base di G10 son sopra una lamina di fibra di carbonio che dona un buon grip, e una sensazione di "satinato" al tatto.
Per qualsiasi domanda sono a disposizione.

Ecco l'intervista al designer:
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Qk0IxU-fuW4[/youtube]

ciao!
Connesso
Sogno un mondo in cui la gente mette la freccia anche quando gira alle rotonde.