HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Software del forum aggiornato il 31-08-2020

Autore Topic: Fälkniven U2  (Letto 6037 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

mikro

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 298
Fälkniven U2
« il: 01 Marzo 2011, 15:26:01 »

Possiedo questo coltello. Al di là dei dati tecnici misurabili, quanto segue sono le mie personali considerazioni; non vogliono essere il “giudizio definitivo” del coltello ma solo ciò che ho constatato o che ne penso io in base ai miei personalissimi gusti e al mio modo di usarlo.

Marca: Fälkniven
Modello: U2
Costruzione/tipo di blocco: Back lock
Tipo di apertura: nail nick
Materiale lama: Laminato 420-SGPS-420
Finitura lama: Satinata
Materiale impugnatura: Zytel
Lunghezza totale: 150mm
Lunghezza da chiuso: 86mm
Lunghezza lama: 64mm
Larghezza max  lama: 20mm
Larghezza centrale impugnatura: 22mm
Spessore lama: 2.5mm
Spessore centrale impugnatura: 10mm
Biselli: full convex
Filo: Piano
Peso: 42g
Tiratura: industriale
Prezzo indicativo: circa 80€









Considerazioni:
Veramente un ottimo EDC, poco ingombrante, leggero,scompare in tasca e non semina il panico quando lo si estrae. ""//)=

La bisellatura convessa, il manico sintetico, e il pivot regolabile ne fanno coltello da usare senza remore.
La combinazione di lama sottile e bisellatura convessa lo rendono performante come un rasoio senza però perdere in robustezza.
Il filo di fabbrica è già molto buono, a mio parere, riaffilandolo convesso si ottengono delle prestazioni ancora superiori.  :okke:

Unico neo, in rapporto al prezzo le rifiniture lasciano un po' a desiderare, ma se uno nn lo deve tenere in vetrina questa è cosa da poco.  ""//)=
« Ultima modifica: 01 Marzo 2011, 15:28:27 da mikro »
Connesso
"Se ho visto più lontano, è perchè stavo sulle spalle di giganti"

Isaac Newton

Lume

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 992
  • "Supervivitur, sic vivitur"
Re: Fälkniven U2
« Risposta #1 il: 03 Marzo 2011, 12:13:59 »

Posso aggiungere che a Novegro con Frodo abbiamo tagliato in due un panetto di pasta per lucidare nera della LC in maniera veramente agevole.
Connesso
Non nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare a tentoni la propria strada e nel seguirla coraggiosamente, consiste la vera verità.

M.Ghandi

Mad_Maxx

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 5032
  • il convessomaniaco pirata della laguna
    • maxgearedc.com
Re: Fälkniven U2
« Risposta #2 il: 03 Marzo 2011, 12:41:31 »

un pò troppo piccolo
con 20€ in + si prende il TK4, laminato con VG2 invece che con 420J2 e pare renda meglio
per me il TK4 poi è pure + comodo in mano, come forma + stondata e lunghezza lama

la serie U e la TK sono fullflat con filo a v

Maxx
Connesso
come l'onda travolgo,come lo scoglio infrango. Io sono Mad_Maxx il pirata della laguna
Kiko Knives #7 - Denis Mura #4 - Milko Di Paco #7 - KR edged tools - CRK Knives fan

Frodo

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 489
    • Frodo's Workshop
Re: Fälkniven U2
« Risposta #3 il: 03 Marzo 2011, 13:36:15 »

Posso aggiungere che a Novegro con Frodo abbiamo tagliato in due un panetto di pasta per lucidare nera della LC in maniera veramente agevole.
+1

Ovestrom

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3553
  • cameriere chic
Re: Fälkniven U2
« Risposta #4 il: 03 Marzo 2011, 15:05:26 »

E' stao con me per più di un anno. Il modello vecchio che non era in 420 come esterno ma mi pare in vg1 o ats34..boh....cmque ottimo leggero e tagliente come pochi. Deitro consiglio di Maxx, se dovessi preder un folder prenderei il tk4.
Connesso
Le strade facili, sono quelle fatte da chi non capisce perchè esistono quelle difficili. Ma nel frattempo, pensando di fare bene, si è asfaltato un altro tratto di penisola.
Che madre sei, se hai appena votato per l'uscita dall'Europa, ma tuo figlio continua a piangere dicendo "UE... UE...UE"

Lume

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 992
  • "Supervivitur, sic vivitur"
Re: Fälkniven U2
« Risposta #5 il: 03 Marzo 2011, 16:39:12 »

Per la parte laminato non è che mi faccio molti problemi, secondo me quello che conta è il tagliente  ;)
Connesso
Non nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare a tentoni la propria strada e nel seguirla coraggiosamente, consiste la vera verità.

M.Ghandi

Mad_Maxx

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 5032
  • il convessomaniaco pirata della laguna
    • maxgearedc.com
Re: Fälkniven U2
« Risposta #6 il: 03 Marzo 2011, 16:47:22 »

E' stao con me per più di un anno. Il modello vecchio che non era in 420 come esterno ma mi pare in vg1 o ats34..boh....cmque ottimo leggero e tagliente come pochi. Deitro consiglio di Maxx, se dovessi preder un folder prenderei il tk4.

era VG1, come il TK, poi han fatto 420j2 sul U e VG-2 sui tk
vai di Tk4, dura una vita costa 110€, leggero affilato e robusto, col pivot regolabile sei a posto

Per la parte laminato non è che mi faccio molti problemi, secondo me quello che conta è il tagliente  ;)

test della fallkniven e dei membri del forum FK su KFms hanno provato che il TK con la laminazione in VG-2 tiene + a lungo il filo di quelli in 420J2

Maxx
Connesso
come l'onda travolgo,come lo scoglio infrango. Io sono Mad_Maxx il pirata della laguna
Kiko Knives #7 - Denis Mura #4 - Milko Di Paco #7 - KR edged tools - CRK Knives fan

mikro

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 298
Re: Fälkniven U2
« Risposta #7 il: 03 Marzo 2011, 21:22:53 »

un pò troppo piccolo
con 20€ in + si prende il TK4, laminato con VG2 invece che con 420J2 e pare renda meglio
per me il TK4 poi è pure + comodo in mano, come forma + stondata e lunghezza lama

la serie U e la TK sono fullflat con filo a v

Maxx
Il Tk e full flat, ma l'U2 e convex, provare per credere.  ;)
Connesso
"Se ho visto più lontano, è perchè stavo sulle spalle di giganti"

Isaac Newton

Lume

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 992
  • "Supervivitur, sic vivitur"
Re: Fälkniven U2
« Risposta #8 il: 04 Marzo 2011, 10:20:57 »

Scusa ma cosa comporta la diversa laminatura sulla tenuta del filo  :). A questo punto credo che il trattamento sul TK4 sia diverso che sull'U2
Connesso
Non nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare a tentoni la propria strada e nel seguirla coraggiosamente, consiste la vera verità.

M.Ghandi

Mad_Maxx

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 5032
  • il convessomaniaco pirata della laguna
    • maxgearedc.com
Re: Fälkniven U2
« Risposta #9 il: 04 Marzo 2011, 11:31:08 »

Scusa ma cosa comporta la diversa laminatura sulla tenuta del filo  :). A questo punto credo che il trattamento sul TK4 sia diverso che sull'U2

l'accoppiamento pare dia risultati diversi

Maxx
Connesso
come l'onda travolgo,come lo scoglio infrango. Io sono Mad_Maxx il pirata della laguna
Kiko Knives #7 - Denis Mura #4 - Milko Di Paco #7 - KR edged tools - CRK Knives fan

Lume

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 992
  • "Supervivitur, sic vivitur"
Re: Fälkniven U2
« Risposta #10 il: 04 Marzo 2011, 11:42:58 »

Scusa ma cosa comporta la diversa laminatura sulla tenuta del filo  :). A questo punto credo che il trattamento sul TK4 sia diverso che sull'U2

l'accoppiamento pare dia risultati diversi

Maxx

Sarà, ma sono molto scettico, dal mio punto di vista di niubbo non comprendo cosa può portare un diverso tipo di laminato sulla resistenza del filo.

Misteri delle fucine nordiche  ""//)=
Connesso
Non nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare a tentoni la propria strada e nel seguirla coraggiosamente, consiste la vera verità.

M.Ghandi

Frodo

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 489
    • Frodo's Workshop
Re: Fälkniven U2
« Risposta #11 il: 04 Marzo 2011, 12:01:03 »

Probabilmente, ipotizzo io, il trattamento termico è vincolato dalle proprietà fisiche e chimiche dell'acciaio delle guancette.
A certe temperature o cambi repentini di temperatura si possono avere problemi di delaminazione se gli acciai hanno coefficienti di dilatazione termica diversi, e altri fenomeni che non conosco. Quindi magari il VG2 è più "compatibile" con i processi termici di tempra del SGPS rispetto al 420J2.

Se ci fosse qui Templar....

Lume

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 992
  • "Supervivitur, sic vivitur"
Re: Fälkniven U2
« Risposta #12 il: 04 Marzo 2011, 12:03:38 »

Questa mi sembra una buona ipotesi.
Connesso
Non nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare a tentoni la propria strada e nel seguirla coraggiosamente, consiste la vera verità.

M.Ghandi

Mad_Maxx

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 5032
  • il convessomaniaco pirata della laguna
    • maxgearedc.com
Re: Fälkniven U2
« Risposta #13 il: 04 Marzo 2011, 14:23:43 »

Quindi magari il VG2 è più "compatibile" con i processi termici di tempra del SGPS rispetto al 420J2.

bingo, quello che intendevo anche io e che ho letto sul forum FK

Maxx
Connesso
come l'onda travolgo,come lo scoglio infrango. Io sono Mad_Maxx il pirata della laguna
Kiko Knives #7 - Denis Mura #4 - Milko Di Paco #7 - KR edged tools - CRK Knives fan

Mostho

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 623
  • Love, Sketching and Wine
    • Handmade with love
Re: Fälkniven U2
« Risposta #14 il: 29 Marzo 2011, 17:15:17 »

Anche questo mi piaceeee!
Bella rece, bravo.
Ora me lo regali?
:D
Connesso
--
http://www.broworkshop.com
Art, creativity, passion.