Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)  (Letto 13451 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Donzaucker

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 1091


Russian Dr. Death, una collaborazione tra Tom Mayo ed Igor Shirogorov





molto particolare la finitura zirigrinata (sea shell) sui manici





Spec
Blade length: 95 mm (3.74 in)
Handle length: 120 mm (4.72 in)
Blade steel: S90V
Pivot: Single-row roller bearing system




Impressiona la leggerezza del coltello, grazie ai buchi ed alla scavatura interna delle guancette



La lama è descritta come modified dagger, anche se a me sembra tendere più verso il wharncliffe. Presenta una doppia rifinitura, stonewashed e satin sui flats.







<a href="http://www.youtube.com/watch?v=m_BYGAZP3wI" target="_blank">http://www.youtube.com/watch?v=m_BYGAZP3wI</a>
Connesso




Il tempo non sussiste di per sè, sono le cose stesse che creano il senso di quello che e' scorso negli anni, di quello che esiste nel presente, di quello che poi seguira'.

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3020
  • Andrea
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #1 il: 04 Luglio 2016, 13:49:05 »



molto bello nel suo genere  :okke:
dalle foto direi rifiniture impeccabili
complimenti per l'acquisto  :clap:
Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

vincent locke

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 171
  • et in arcadia ego
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #2 il: 04 Luglio 2016, 13:56:38 »

mmmmhhh
mi pare troppo leggero...
per curiosità, sai quanto pesa?
Connesso
se hai due possibilità e sei in dubbio, fermati e scegline una terza.

non chiedetemi più di quello che posso offrire in termini di tempo amicizia e tolleranza.

warthog

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 119
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #3 il: 04 Luglio 2016, 14:10:51 »

cosa si intende per troppo leggero?
Connesso

vincent locke

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 171
  • et in arcadia ego
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #4 il: 04 Luglio 2016, 14:21:19 »

cosa si intende per troppo leggero?

è solo una mia idea, basata su quel poco che so di caccia e combat knife.
provo a spiegarmi: in genere un coltello di quella foggia è da ritenersi un fighter, difficile da usare in altri ambiti che non sia l' offesa. infatti i coltelli che più si avvicinino a questa tipologia, sono coltelli che i nostri vecchi usavano per lo scanno.
ora...
se la lama è leggera (e dato forma e foggia è una lama leggera) il manico o è con un peso ben bilanciato nella mano o ha un grip spaventoso, poichè se troppo leggero è di difficile controllo nell' affondo e anche nel taglio serve una certa esperienza, poichè una delle cose che permette il lavoro del coltello, è appunto il peso.

appro-posito che tipo di grip ha il manico? c'era qualcosa che avevo dimenticato  /*/

questi i miei 2 cent di esperienza, e so che qui parlo con gente che usa lame da molto più tempo di me e per molti più giorni all' anno di me.
mi sto facendo una cultura, e chiedo ed apporto le mie conoscienze per saperne ancora di più.

Connesso
se hai due possibilità e sei in dubbio, fermati e scegline una terza.

non chiedetemi più di quello che posso offrire in termini di tempo amicizia e tolleranza.

vincent locke

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 171
  • et in arcadia ego
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #5 il: 04 Luglio 2016, 14:23:55 »

comunque è un bellissimo coltello, non la tipologia che prediligo, ma è accattivante nel suo genere e pare molto ben rifinito

complimenti vivissimi per l' ottima presa...
Connesso
se hai due possibilità e sei in dubbio, fermati e scegline una terza.

non chiedetemi più di quello che posso offrire in termini di tempo amicizia e tolleranza.

fausto nasafiaschi

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3215
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #6 il: 04 Luglio 2016, 15:02:58 »

Con la scusa del caldo, vado un attimo in bagno a toccarmi.............................................. :sign015: :sign015: :sign015:
Connesso
144:1
Rm 6:23
Molon Labe
Gibbs rule #9 - never go anywhere without a knife -

warthog

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 119
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #7 il: 04 Luglio 2016, 15:38:29 »

cosa si intende per troppo leggero?

è solo una mia idea, basata su quel poco che so di caccia e combat knife.
...

Grazie per la spiegazione.
Connesso

Fog

  • Coglione Storico
  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 8948
  • cogito, ergo me scojono
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #8 il: 04 Luglio 2016, 15:53:33 »

bellissimo, un ammazza sentinelle per definizione, ma splendido. :salam: :salam:
Connesso
la peggiore solitudine e' quella che si vive in due

Soffro, ma sti cazzi.
Preferisco mille dubbi ad una certezza
FURUKU!!!!
IO SONO KRATOS, E MO' SO CAZZI VOSTRI!

Giolli Joker

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2391
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #9 il: 04 Luglio 2016, 16:03:08 »

Bello. :okke:

Sembra una versione figa del Cold Steel Counter Point.

Mi affascina di più l'altro Shigo, però. ;)


Con la scusa del caldo, vado un attimo in bagno a toccarmi.............................................. :sign015: :sign015: :sign015:

Quando hai finito, lavati le mani e ufficializza il tuo ultimo acquisto. ^^**

vincent locke

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 171
  • et in arcadia ego
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #10 il: 04 Luglio 2016, 16:06:59 »

cosa si intende per troppo leggero?

è solo una mia idea, basata su quel poco che so di caccia e combat knife.
...

Grazie per la spiegazione.

ma scherzi, piacere mio  :okke: :okke: :okke:
Connesso
se hai due possibilità e sei in dubbio, fermati e scegline una terza.

non chiedetemi più di quello che posso offrire in termini di tempo amicizia e tolleranza.

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1895
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #11 il: 04 Luglio 2016, 16:11:15 »

cosa si intende per troppo leggero?

è solo una mia idea, basata su quel poco che so di caccia e combat knife.
provo a spiegarmi: in genere un coltello di quella foggia è da ritenersi un fighter, difficile da usare in altri ambiti che non sia l' offesa. infatti i coltelli che più si avvicinino a questa tipologia, sono coltelli che i nostri vecchi usavano per lo scanno.
ora...
se la lama è leggera (e dato forma e foggia è una lama leggera) il manico o è con un peso ben bilanciato nella mano o ha un grip spaventoso, poichè se troppo leggero è di difficile controllo nell' affondo e anche nel taglio serve una certa esperienza, poichè una delle cose che permette il lavoro del coltello, è appunto il peso.

appro-posito che tipo di grip ha il manico? c'era qualcosa che avevo dimenticato  /*/

questi i miei 2 cent di esperienza, e so che qui parlo con gente che usa lame da molto più tempo di me e per molti più giorni all' anno di me.
mi sto facendo una cultura, e chiedo ed apporto le mie conoscienze per saperne ancora di più.

Per me sbagli in partenza, perché deve essere un fighter?? Usabile solo per l'offesa?? No non ci siamo.

Mia nonna per scannare conigli e polli usava un vecchio coltello da bistecca, manico in legno, perni in ottone, leggera guardia, lama flat sottilissima, strettissima e super affilato. Non serve robustezza serve che entri si controlli con 2 dita e scuoi bene.

Questo è semplicemente un fantastico edc. Tantissimi complimenti a donzaucker per l'acquisto... Bellissimo e molto sfruttabile, grande collaborazione, si vedono entrambi gli stili fusi insieme :clap: :clap: :clap:
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

ammiraglio

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 2131
  • Gran cazzatore di gomene
    • COLTELLINO
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #12 il: 04 Luglio 2016, 16:42:41 »

Molto bellissimo!  ""//)=

Gli critico solo i fori che dal lato del frame lock sono proprio tangenti alla fresata.

Per il resto, dalle foto sembra uno di quegli oggetti realizzati con cura che sono belli anche solo da guardare e maneggiare, proprio un bell'acquisto!  :clap: :clap:
Connesso
Il segreto del mio successo è il merluzzo...

vincent locke

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 171
  • et in arcadia ego
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #13 il: 04 Luglio 2016, 17:05:48 »

@zoro:

per carità, non pretendo di avere la verità in tasca,
parlo solo delle mie esperienze.
mio nonno norcino, usava una vecchia pattadesa per scannare i maiali (lo faceva per lavoro, niente tracotanze  :) ) e aveva tra gli altri un coltello appuntito e dalla foggia simile a questo ricavato da un altro precedente coltello.

anche tua nonna usava una lama lunga e appuntita (se ricavata da un coltello da bistecca o da una lamiera ripiegata su se stessa per ora non ci interessa) quindi con una forma di lama simile al coltello postato.

per quella che è la mia conoscienza una foggia simile serve appunto a bucare la carne (e sia chiaro che parlo sempre di lavoro da macellaio, non sto velatamente facendo passare un altro discorso) anche se poi l' ho paragonato ad un fighter e lo stesso fog lo ha scherzosamente ribattezza in un determinato modo assai simile.

per essere un edc....beh si potrei usarlo come tale, fosse per me userei come edc il mio busse o il legion (per chi si ricorda la scena di homer simpson che apre una lattina di birra o spegne la luce utilizzando la pistola  :D :D :D :D  ).... però non mi sembra nasca come tale, vista la forma della lama. come concezione edc penso ad un minichamp o un folder gentlemen.

per cui, il mio ragionamento mi ha portato a pensare che si possa far passare come un determinato tipo di lama per un determinato tipo di uso, al che ho sottolineato che visto così potrebbe essere troppo leggero, almeno per come intendo io una lama di quel tipo, infatti poi ho chiesto se si poteva sapere peso e approssimativamente informazioni sul grip.

spero di aver chiarito il mio pensiero e scusa la prolissità....è angoscia, domani se torna al lavoro  ()()() ()()() ()()() ()()()
Connesso
se hai due possibilità e sei in dubbio, fermati e scegline una terza.

non chiedetemi più di quello che posso offrire in termini di tempo amicizia e tolleranza.

fausto nasafiaschi

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3215
Re:Russian Dr. Death (Tom Mayo/Igor Shirogorov collaboration)
« Risposta #14 il: 04 Luglio 2016, 18:00:17 »

Con la scusa del caldo, vado un attimo in bagno a toccarmi.............................................. :sign015: :sign015: :sign015:

Quando hai finito, lavati le mani e ufficializza il tuo ultimo acquisto. ^^**
[/quote]

una Toyota Yaris usata del 2010?  */*:: non penso interessi a nessuno.................
Connesso
144:1
Rm 6:23
Molon Labe
Gibbs rule #9 - never go anywhere without a knife -
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai su