Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: MINI SCANDI FOLDER 4.0  (Letto 2063 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Giolli Joker

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2379
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #30 il: 26 Novembre 2018, 06:52:27 »

Io il finn wolf l'ho rotto....
Si è cippato malamente intagliando olivo secco... ()()() ^°§ /*/ :barf:

Intagliando?  ???
Con un bisello di quel tipo è difficile cippare
Probabilmente il TT era stato fatto male
Hai qualche fotografia? Giusto per capire

L'olivo è ostico... non so l'esperienza di intaglio di nibbio e non voglio giudicare, ma a fare tagli un po' troppo profondi immagino si possa facilmente trovarsi a fare troppa leva con il risultato che o cedono le fibre o la lama per torsione.

Cowboy

  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 6527
  • A me...me pare na strunzata!!
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #31 il: 26 Novembre 2018, 10:03:53 »

Ti stanno distruggendo un mito con tutti sti commenti.  :biglaugh:

Io il finn wolf l'ho rotto....
Si è cippato malamente intagliando olivo secco... ()()() ^°§ /*/ :barf:

Non dirmi così! il ciccione della CS si sta rigirando nella tomba!

Ma perchè è morto?  :pensoso:
Connesso

_______________________________________________________________

NON SI BATTE IL CLASSICO!!!

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2953
  • Andrea
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #32 il: 26 Novembre 2018, 10:12:47 »



L'olivo è ostico... non so l'esperienza di intaglio di nibbio e non voglio giudicare, ma a fare tagli un po' troppo profondi immagino si possa facilmente trovarsi a fare troppa leva con il risultato che o cedono le fibre o la lama per torsione.


sicuramente è una delle essenze più dure e difficili da lavorare, soprattutto una volta stagionato,
ma guardati il bisello del Finn Wolf: cippare un filo come quello significa aver sputtanato di fabbrica il TT


cmq, a questo punto voglio fare qualche prova col mio, giusto per capire se il problema è così diffuso
ho  delle potature di ulivo vecchie di tre anni, dure come pietra
vediamo cosa succede
« Ultima modifica: 26 Novembre 2018, 10:14:29 da drieu »
Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1868
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #33 il: 26 Novembre 2018, 12:18:10 »



L'olivo è ostico... non so l'esperienza di intaglio di nibbio e non voglio giudicare, ma a fare tagli un po' troppo profondi immagino si possa facilmente trovarsi a fare troppa leva con il risultato che o cedono le fibre o la lama per torsione.


sicuramente è una delle essenze più dure e difficili da lavorare, soprattutto una volta stagionato,
ma guardati il bisello del Finn Wolf: cippare un filo come quello significa aver sputtanato di fabbrica il TT


cmq, a questo punto voglio fare qualche prova col mio, giusto per capire se il problema è così diffuso
ho  delle potature di ulivo vecchie di tre anni, dure come pietra
vediamo cosa succede

Concordo.... L'ulivo è tosto davvero, ci ho sminchiato almeno 4-5 coltelli, qualcuno in modo irrimediabile (vedi il carnera) avendo un uliveto mi capita spesso di averci a che fare. Un bellissimo legno per accessori in cucina. Comunque dovrebbe rovinarsi al filo, ma non al bisello, come dici tu probabilmente è un problema di tt
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

Puukko

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 1248
  • Collezionista di Troiate in Latta Pigiata
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #34 il: 26 Novembre 2018, 12:53:36 »

Ti stanno distruggendo un mito con tutti sti commenti.  :biglaugh:

Io il finn wolf l'ho rotto....
Si è cippato malamente intagliando olivo secco... ()()() ^°§ /*/ :barf:

Non dirmi così! il ciccione della CS si sta rigirando nella tomba!

Ma perchè è morto?  :pensoso:

La chiami vita la sua???  */*::
Connesso
Rinnegato dal clan CSUH dal Sensei Covino, ora seguo solo la via del CSFW

Giolli Joker

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2379
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #35 il: 26 Novembre 2018, 13:03:35 »

L'ulivo è tosto davvero, ci ho sminchiato almeno 4-5 coltelli, qualcuno in modo irrimediabile (vedi il carnera) avendo un uliveto mi capita spesso di averci a che fare. Un bellissimo legno per accessori in cucina. Comunque dovrebbe rovinarsi al filo, ma non al bisello, come dici tu probabilmente è un problema di tt

Il tuo ulivo ha migliorato l'intera produzione del Carnera. Onore a lui e alla serietà Viper.

Ti stanno distruggendo un mito con tutti sti commenti.  :biglaugh:

Io il finn wolf l'ho rotto....
Si è cippato malamente intagliando olivo secco... ()()() ^°§ /*/ :barf:

Non dirmi così! il ciccione della CS si sta rigirando nella tomba!

Ma perchè è morto?  :pensoso:

La chiami vita la sua???  */*::

Girare il mondo facendo ciò che gli piace e far video in cui si autocelebra come semi-Dio?
Tutto sommato direi di sì, anche se non gli invidio la stazza.




Io trovo che la storia del "TT sbagliato" sia un po' troppo inflazionata.

Cowboy

  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 6527
  • A me...me pare na strunzata!!
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #36 il: 26 Novembre 2018, 14:18:32 »


Io trovo che la storia del "TT sbagliato" sia un po' troppo inflazionata.


Dici nel caso specifico o in genere?

Perchè abbiamo visto che ci sono aziende che li eseguono o li fanno eseguire male purtroppo. E inflazionata o no tutti sappiamo che i TT sono un punto essenziale nella coltelleria soprattutto se l'oggetto è destinato all'uso.
Connesso

_______________________________________________________________

NON SI BATTE IL CLASSICO!!!

Puukko

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 1248
  • Collezionista di Troiate in Latta Pigiata
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #37 il: 26 Novembre 2018, 16:07:58 »

No forse intende come scusa standard quando qualcosa non va.

Che come processo sia fondamentale qua siamo tutti d'accordo. Che come un pezzo fallisca sia sempre colpa di quello ce ne sta, anche se magari E' QUELLO, ma magari non è frutto del caso, ma di una precisa politica di risparmio basata sulla legge dei grandi numeri e sulla probabilità che effettivamente rilevino l'errore di produzione...

In questo caso non saprei che dire, CS ha sempre fatto coltelli onesti.
Connesso
Rinnegato dal clan CSUH dal Sensei Covino, ora seguo solo la via del CSFW

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2953
  • Andrea
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #38 il: 26 Novembre 2018, 16:30:42 »



Io trovo che la storia del "TT sbagliato" sia un po' troppo inflazionata.


bisogna vedere in relazione a quale problematica manifestata dal coltello

danneggiare seriamente un filo nel carving, così da rendere il coltello non utilizzabile, può dipendere da:
-errato utilizzo del coltello
-filo troppo sottile
-tempra sbagliata

esclusa la prima ipotesi, a me il filo del Finn Wolf non sembra affatto sottile
quindi, per esclusione, l'ipotesi più probabile rimane l'ultima





Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1868
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #39 il: 27 Novembre 2018, 00:16:56 »

L'ulivo è tosto davvero, ci ho sminchiato almeno 4-5 coltelli, qualcuno in modo irrimediabile (vedi il carnera) avendo un uliveto mi capita spesso di averci a che fare. Un bellissimo legno per accessori in cucina. Comunque dovrebbe rovinarsi al filo, ma non al bisello, come dici tu probabilmente è un problema di tt

Il tuo ulivo ha migliorato l'intera produzione del Carnera. Onore a lui e alla serietà Viper.

Grazie!!! Un momento abbastanza epico in effetti



Ti stanno distruggendo un mito con tutti sti commenti.  :biglaugh:

Io il finn wolf l'ho rotto....
Si è cippato malamente intagliando olivo secco... ()()() ^°§ /*/ :barf:

Non dirmi così! il ciccione della CS si sta rigirando nella tomba!

Ma perchè è morto?  :pensoso:

La chiami vita la sua???  */*::

Girare il mondo facendo ciò che gli piace e far video in cui si autocelebra come semi-Dio?
Tutto sommato direi di sì, anche se non gli invidio la stazza.




Io trovo che la storia del "TT sbagliato" sia un po' troppo inflazionata.

Mi fate morire dalle risate ragazzi  :biglaugh: :biglaugh:

Per valutare meglio ci vorrebbe una foto e una descrizione più precisa di quello che stava facendo, almeno per capire le leve in gioco. Ci sono stati casi, vedi il pukko spyderco, dove una combinazione tra filo sottile e acciaio scelto male hanno portato al disastro annunciato e magari il tt per una volta non c'entrava assolutamente nulla. La cold steel è abbastanza onesta nei prezzi, materiali, costruzione ecc. con l'eccezione di qualche bowie qua è là, sinceramente il discorso del tt è l'ipotesi principale per me, concordo con quello che ha scritto Andrea. Hai anche ragione che lo usano troppo spesso come scusa, soprattutto per coprire difetti progettuali a volte evidenti.
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

Giolli Joker

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2379
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #40 il: 27 Novembre 2018, 07:55:40 »

Parlo in generale.

Più di una volta ho letto TT sbagliato, TT sfigato, non sanno fare i TT, ecc... come prima ipotesi.
E' indubbio che i TT siano fondamentali per la resa di un acciaio martensitico, ma io direi TT sbagliato solo dopo aver visto micrografie e prove di durezza.
Altrimenti: uso errato (a volte senza accorgersene), difetti pregressi, geometrie sbagliate, ecc... per me sono candidati migliori.

Poi, se ci sono modelli noti per avere prestazioni derivanti da scelte progettuali errate, quali TT che portano a bassa resilienza, è un conto.
Ma si parla di produzioni industriali, i trattamenti avvengono in forni in lotti di centinaia di pezzi, seguendo programmi congelati... che un singolo esemplare si comporti diversamente dalla massa è quantomeno improbabile (salvo casi in cui facciano la tempra alla cazzo come in Tops... dove peraltro utilizzano acciai facili da trattare). Poi nulla è impossibile, ma la regola di Pareto mi porta a guardare altrove, prima.

Cowboy

  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 6527
  • A me...me pare na strunzata!!
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #41 il: 27 Novembre 2018, 09:51:52 »

Parlo in generale.

Più di una volta ho letto TT sbagliato, TT sfigato, non sanno fare i TT, ecc... come prima ipotesi.
E' indubbio che i TT siano fondamentali per la resa di un acciaio martensitico, ma io direi TT sbagliato solo dopo aver visto micrografie e prove di durezza.
Altrimenti: uso errato (a volte senza accorgersene), difetti pregressi, geometrie sbagliate, ecc... per me sono candidati migliori.

Poi, se ci sono modelli noti per avere prestazioni derivanti da scelte progettuali errate, quali TT che portano a bassa resilienza, è un conto.
Ma si parla di produzioni industriali, i trattamenti avvengono in forni in lotti di centinaia di pezzi, seguendo programmi congelati... che un singolo esemplare si comporti diversamente dalla massa è quantomeno improbabile (salvo casi in cui facciano la tempra alla cazzo come in Tops... dove peraltro utilizzano acciai facili da trattare). Poi nulla è impossibile, ma la regola di Pareto mi porta a guardare altrove, prima.

Ok, chiaro.  :okke:
Connesso

_______________________________________________________________

NON SI BATTE IL CLASSICO!!!

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2953
  • Andrea
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #42 il: 27 Novembre 2018, 11:08:14 »


Ma si parla di produzioni industriali, i trattamenti avvengono in forni in lotti di centinaia di pezzi, seguendo programmi congelati... che un singolo esemplare si comporti diversamente dalla massa è quantomeno improbabile (salvo casi in cui facciano la tempra alla cazzo come in Tops... dove peraltro utilizzano acciai facili da trattare). Poi nulla è impossibile, ma la regola di Pareto mi porta a guardare altrove, prima.


mica tanto improbabile
proprio perché sono forni adatti a grandi lotti non è da escludere che una parte delle lame, a causa del posizionamento sulle rastrelliere, subiscano variazioni nel TT o che addirittura intere "infornate" possano aver subito un TT diverso da quello standard
parliamo, oltretutto, di un inox notoriamente rognoso
Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

Giolli Joker

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2379
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #43 il: 27 Novembre 2018, 14:51:19 »


Ma si parla di produzioni industriali, i trattamenti avvengono in forni in lotti di centinaia di pezzi, seguendo programmi congelati... che un singolo esemplare si comporti diversamente dalla massa è quantomeno improbabile (salvo casi in cui facciano la tempra alla cazzo come in Tops... dove peraltro utilizzano acciai facili da trattare). Poi nulla è impossibile, ma la regola di Pareto mi porta a guardare altrove, prima.

mica tanto improbabile
proprio perché sono forni adatti a grandi lotti non è da escludere che una parte delle lame, a causa del posizionamento sulle rastrelliere, subiscano variazioni nel TT o che addirittura intere "infornate" possano aver subito un TT diverso da quello standard
parliamo, oltretutto, di un inox notoriamente rognoso

Se un discorso simile non è tenuto in considerazione, il produttore merita di fallire domani.

I forni industriali vengono qualificati in base ai requisiti della clientela con un test di uniformità termica (TUS, Temperature Uniformity Survey). Il risultato di questo test, da ripetersi periodicamente, ti permette di certificare che la temperatura vista da un qualsiasi pezzo nella camera sia T di set-point + o - un range predefinito. Per esempio, se hai un'uniformità di + o - 5°C, a set point 800°C ogni pezzo starà tra 795°C ed 805°C.

Infornate intere con trattamenti diversi possono invece risultare da errore umano, ma, di nuovo, non le additerei come imputato più probabile.

fausto nasafiaschi

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3210
Re:MINI SCANDI FOLDER 4.0
« Risposta #44 il: 01 Dicembre 2018, 13:36:35 »

Girare il mondo facendo ciò che gli piace e far video in cui si autocelebra come semi-Dio?
Tutto sommato direi di sì.............


Connesso
144:1
Rm 6:23
Molon Labe
Gibbs rule #9 - never go anywhere without a knife -