HIC SUNT LEONES

COLTELLI / KNIVES => Coltelli a lama fissa / Fixed blades => Topic aperto da: Sergio Vanni - 12 Marzo 2018, 21:00:16

Titolo: Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 12 Marzo 2018, 21:00:16
 Ri aiutatemi a scegliere!??...tempo fa avevo chiesto consiglio per scegliere un mio nuovo acquisto,superata l'indecisione optai per l'acquisto di un Bark river bravo survivor in acciaio CPM3v...Ordino da Knife center dall'America ma è da gennaio che non si sa nulla dalla Bark river!!...Ora essendomi un tantino rotto le palle di aspettare e colto da ulteriori dubbi..mi sono fatto tentare da un Cold steell trailmaster san mai 3 !! Il coltello è disponibile sempre da Knife center, che ne dite!?? avete consigli da darmi prima di fare delle scelte azzardate?!! cosa ne pensate del coltello in questione e dell'acciaio della sua lama??....Ringrazio tutti anticipatamente per i consigli che mi saprete elargire,aiutatemeeeee.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: ammiraglio - 12 Marzo 2018, 21:19:21
Io in 3V prenderei e prenderò il Cold Steel Warcraft Tanto...  %()§*

Grezzo e cattivo, per me è un buon arnese! E a prezzo siamo lì col Bark.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 12 Marzo 2018, 21:30:26
Ho provato a vedere ma in 3v c'è praticamente solo roba bark river o cold steel... Io aspetterei il bark (hai provato a chiedere info? Che ti dicono?) sennò prenderei il cold steel srk in 3v (che ha pure il 44% di sconto e ti costa la metà del bark). Ti avrei detto anche di guardare la roba della rmj ma hanno solo una daga ed una spada corta...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 12 Marzo 2018, 21:42:16
Ma del cold steel Trailmaster in sanmai VG1 qualcuno sa dirmi qualche cosa?...qualcuno di voi ne ha mai testato la qualità dell'acciaio!??...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: ammiraglio - 12 Marzo 2018, 21:43:50
In 3V c’è anche una versione del Boker Pry Mate, che in più ha le guancette arancioni... big plus!

(http://cdn1.shopmania.biz/files/s9/621751395/p/l/9/cutit-boker-special-run-pry-mate-3v~5629.jpg)

Aggiungo che costa tanto e non é di sicuro quel che cerchi, ma riguardalo bene... 3V... arancione...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 12 Marzo 2018, 22:01:59
Te possino Ammira'...io cerco un coltellone e tu me fai vedè un coltellino!!...comunque l'è proprio bellino,ma come ti ripeto cerco un mezzo da sfondamento..un grosso calibro..un 44 magnum pe' capisse''....
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 12 Marzo 2018, 22:07:23
Ma del cold steel Trailmaster in sanmai VG1 qualcuno sa dirmi qualche cosa?...qualcuno di voi ne ha mai testato la qualità dell'acciaio!??...

Dovrebbe essere abbastanza comparabile (anche se meno nobile) al vg10. Rispetto a quest'ultimo dicono che abbia meno wear resistance ma abbia un po' di toughness in più. Insomma è un inox onesto. 3V e vg10 sono in due classi completamente diverse però. 3v è probabilmente l'acciaio con la migliore performance ratio toughness/wear resistance/stain resistance che sia disponibile industrialmente. Ciò non toglie che il vg1 possa comunque fare tutto ciò che gli richiedi (ragionevolmente) senza problemi.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 12 Marzo 2018, 22:18:38
Grazie per le informazioni!..Mi sa tanto che proverò ad avere un po' più di pazienza ed aspetterò il Bark river...fino a quando non mi verrà qualche altra voglia malsana...hehehe!! Si accettano ulteriori suggerimenti!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 12 Marzo 2018, 22:56:55
se proprio lo vuoi industriale, prenditi un Tops in 1095 A t.differenziata  ;)
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 17 Marzo 2018, 16:13:42
Gira che ti rigira.....dopo tutta questa indecisione indovinate un po' che coltellone mi sono accattato!?...Lo ho pagato ben caro ma ne è valsa la pena,almeno spero; mi sono accattato il penultimo esemplare disponibile al mondo di Bark river Grizzly!!...disponibile su ebay,nuovo di zecca!  ^°^/speriamo che non si perda strada facendo!..
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: ammiraglio - 17 Marzo 2018, 16:29:12
(https://cdn1.bigcommerce.com/server3200/k2pame/product_images/uploaded_images/bark-river-grizzly.jpg?t=1485893392)

 ^°^/ Perbacco!
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 17 Marzo 2018, 17:15:39
Perdindirindina!!...era da Natale che mi barcamenavo tra i vari Knifecenter ammericani...solo preordini,mesi di attesa e risposte vaghe,avevo la bava alla bocca per il Bark river survivor!...ma poi l'illuminazione dell'impossibile!...Quasi quasi mi era tornata la voglia di rimettermi a forgiare,ma guardando una vecchia ed enorme barra di swerker 21 (d2) e sentendo i dolori delle mie mani non potei fare altro che cedere alla realtà e crogiolarmi nei dolci ricordi!...ma santa Ebay mi venne in soccorso e complice la fame di acquisti arretrata ho scovato all'improvviso il sacro Graall..era li che mi si presentava in tutto il suo perverso splendore...come poter resistere!?? Mi son detto vaff....lo COMPERO!!! quattro piotte tasse comprese!! ma si l'ho strapagato ma non potevo dire di no a cotanto splendore demoniaco;mia moglie con sguardo pietoso ed avezza a queste mie pazzie di rimando mi disse:Ma fa un po' come ca..o te pare li sordi so li tua,ma poi che me compri!??  Beh! alla fine penso che tutt'al più quando sarò in pensione mi darò al commercio nei mercatini della domenica...per me son soldi spesi bene! ma vuoi mettere la soddisfazione dell'acquisto di un oggetto voluttuario e poi può sempre essermi utile nella macchia quando vado a fare gli asparagi selvatici!!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 17 Marzo 2018, 18:31:29
Ora che ci penso,la forma di questo coltello mi ricorda qualcosa di familiare ed arcaico!...messo alla cintura di traverso con uno dei miei fucili ad avancarica in spalla con un pistolone alla cintura mi ricorda tanto..Sa leppa di Sardinia memoria oppure un bel coltellone da brigante campano dell'ottocento!..evidentemente nella mia vita precedente..chissà!??
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 17 Marzo 2018, 22:58:24
Davvero un bel coltello. Curiosamente stavo per consigliarti l'honey badger (sempre un design della dark timber) ma avevo lasciato stare proprio per il costo...e tu invece sei andato a prenderti la versione maxi! Zoro ne parlava bene di questi, penso ne sarai soddisfatto. Complimenti :okke:
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 17 Marzo 2018, 23:55:21
Grazie per i complimenti! Malgrado gli anni di assenza dall'esercizio della nobile arte della coltellineria,anche se non forgio più lame perlomeno mi è rimasto un certo spirito critico e del buon gusto per le lame di ottima costruzione.Ora per un bel po' sarò in bolletta e il prossimo acquisto dovrà attendere parecchio!...Si pensa sempre all'oggetto definitivo,al coltello polivalente e perfetto per tutti gli usi,ma..ma...il coltello definitivo non esiste quindi siamo condannati all'eterna ricerca; vuoi per la forma delle lame che per i materiali più disparati ed all'avanguardia!..Mi piacerebbe partendo da queste forme,da questo tipo di lama,farmi fare da un artigiano del forum (quando il portafoglio sarà di nuovo attivo) come ti dicevo mi piacerebbe sviluppare una lama in san mai..(è una mia fissa da sempre il san mai)secondo le tue conoscenze chi sarebbe in grado di soddisfare ad un prezzo onesto un'esigenza del genere!? e soprattutto che abbinamenti di acciai vedresti bene in una lama del genere??Anni fa pensavo ad abbinamenti tipo:D2 /ATS34 oppure ZDP / ATS 34...oggi come oggi alla luce dei progressi in campo metallurgico tu che proporresti??Ho intravisto nei tuoi discorsi una certa conoscenza e cultura in questo campo e gradirei volentieri tuoi suggerimenti dato che io sono rimasto un tantino indietro nei tempi!...Ciao e a presto risentirci,si è fatto tardi e domani mi devo alzare presto,la domenica non esiste per chi lavora per lo spettacolo...ormai sono più di quarant'anni che vivo al contrario delle persone normali anche se ciò ha i suoi pro e i suoi  contro...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 18 Marzo 2018, 00:22:13
Può sembrare così perché "parlo" tanto, ma qua c'è gente che ne capisce di sicuro molto più di me, solo che è un po' più discreta  ;) comunque mi fa sempre piacere partecipare a questo genere di discussioni e non mi faccio pregare per dire la mia  :D per citarne un paio mr wolf e mknife sono artigiani presenti qua sul forum con gli zebedei al quadrato, non so però se si occupino anche di lame di tipo san mai. Come tipologia devo dire che mi intrigano anche se non mi sono mai interessato più di tanto, di conseguenza le mie conoscenze in merito sono limitate e non so se si possa utilizzare qualunque tipo di acciaio o meno... Se fosse possibile probabilmente opterei per la parte centrale in 3v e quelle laterali in m390, visto che sono probabilmente i più performanti a tutto tondo nelle rispettive aree che mi vengano in mente. Non so però se questi acciai si presterebbero bene ad una realizzazione di questo tipo. Inoltre sono abbastanza dispendiosi, quindi se contiamo anche il costo di realizzazione non saprei dire a che cifre si arrivi...

Ps: per curiosità, se ti va di parlarne, di che ti occupi?
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 18 Marzo 2018, 01:03:54
Sono un tecnico teatrale (illuminotecnico) faccio parte di una famiglia di gente di teatro...comunque malgrado io sia praticamente nato in teatro,arrivato ormai quest'anno alla veneranda età di 60 anni mi sono sinceramente rotto gli zebedei di questa vita sregolata ed è giunta l'ora di tirare i remi in barca e di passare ad una vita più tranquilla...penso di meritarmelo!...Per quanto riguarda gli acciai penso che sarebbe una buona idea quell'abbinamento che proponi CPM 3v /M390.. e poi l'inox M 390 tirato a lucido non sarebbe niente male a livello estetico anche se il satinato sarebbe più funzionale..per quanto riguarda la flessibilità del M 390 non ho idea di come si comporterebbe abbinato al CPM3v...va da se che l'effetto funzionale lo sacrificherei di un tot a favore dell'effetto estetico e scenico di una tale realizzazione!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Cowboy - 18 Marzo 2018, 15:20:56
Sergio, partendo dal presupposto che dove c'è gusto non c'è perdenza e che ognuno i soldi li spende come meglio crede, io non avrei mai speso quella cifra per il BR grizzly. Come coltellone avrei preso forse altro di industriale e per 400 iuros avrei anche parlato con un artigiano per vedere cosa poteva uscirne.

Forse lo hai anche scritto, che acciaio è?
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 18 Marzo 2018, 15:47:46
presumo tu stia parlando di "coltelloni", quindi:

 Il 3v , ti consiglierei di lasciarlo cosi.
Il fatto stesso di essere un esr (spero qualcuno , prima o poi, si convinca) ovvia al problema della direzione cristallina degli elementi formatori di carburi e non.
Che è , di riflesso , una delle criticità che si possono presentare....
Vuoi un San mai? su un coltelone?  forgiato magari?
52100 centrale con tripla tempra e triplo rinvenimento e laterali in c70 acidato. secondo me...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Roncolo - 18 Marzo 2018, 16:17:16
Il San mai per me ha più senso con la parte esterna fatta da un acciao inossidabile, non vedo vantaggi nell'avere due carboniosi
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 18 Marzo 2018, 16:29:27
il San mai per me ha senso nel conferire alla lama una maggiore elasticità.
Tutti gli acciai, a parte l'h1, arruginiscono presto.
Non ho mai visto di buon occhio i San mai misti inox carbon se non per coltelli da esposizione  (e neanche qui lo capisco).
L'acciaio al carbonio, ha intrinsecamente maggior resilienza , caratteristica dettata dalla minor quantità di cromo.Su questo forum lo si è scritto 1000 volte.
Siccome stiamo parlando di "coltelloni" (spero da utilizzare)  reputo molto più corretto consigliare un San mai completamente carbonioso.
Poi uno fa come crede, ma sono e resterò sempre del parere che nei "coltelloni", con spessori e bisellature umane e razionali, non ha senso fare San mai con taglienti in zdp, oppure mischiare altri inox pregiati o altre chicche che potrebbero sembrare raffinatezze ma sono ulteriori complicazioni  (con ciò che ne consegue anche strutturalmente) ed esborso gratuito di danaro.A limite un tagliente in d2 e guance in n690 , se uno lo sa fare....
Piace il coltellone ? lo vuoi davvero utilizzare?
acciaio carbonioso!!!
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: basetta - 18 Marzo 2018, 17:13:33
D2 e N690.....ammazza oh hai scelto il top della coltelleria..
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 18 Marzo 2018, 17:21:38
Ti do ragione per il mono acciaio,però un sanmai avrebbe senso più che altro per una maggior resistenza dell'inox agli agenti corrosivi e per la possibilità estetica della lucidatura a specchio,che anche se non tecnicamente consigliabile (la satinatura evita l'effetto ventosa) è altrimenti appagante creando quel contrasto tra i due tipi di acciaio che a me piace moltissimo e che comunque avrebbe più senso di una lama in damasco;il san mai mi piacerebbe soprattutto su un chiudibile di buone dimensioni che comunque non richiederebbe elevate doti di flessibilità...Vuoi mettere la resa estetica e la maggior resistenza alla corrosione pur avendo un tagliente eccezionale!?...resta comunque il quesito di quale abbinamento ,di quale coppia di acciai sia più abbinabile!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 18 Marzo 2018, 18:47:29
Sergio, partendo dal presupposto che dove c'è gusto non c'è perdenza e che ognuno i soldi li spende come meglio crede, io non avrei mai speso quella cifra per il BR grizzly. Come coltellone avrei preso forse altro di industriale e per 400 iuros avrei anche parlato con un artigiano per vedere cosa poteva uscirne.

Forse lo hai anche scritto, che acciaio è?
Hai ragione anche tu ma non ho saputo resistere alla tentazione e alla effettiva bellezza del coltello,e poi era parecchio che volevo un coltello del genere ma complici parecchi fattori alla fine ho ceduto!...Una volta me lo sarei costruito da solo forgiandolo ma ora purtroppo non ne sono più in grado!...Mi piacerebbe in futuro contattare un buon artigiano (magari in zona Roma e dintorni) per poter sviluppare qualche idea....mah..più avanti vedremo!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 18 Marzo 2018, 20:03:23
D2 e N690.....ammazza oh hai scelto il top della coltelleria..
un semi inox ed un inox, se proprio uno vuole.....
L'n690 , molto bistrattato  (soprattutto da sottoscritto) con circa il 17% di Cr potrebbe andar bene a rivestire un semi inox qual è  il d2 soprattutto per tempre del genere che devono avvenire (spesso) con caramella. La T di tempra  del D2 si avvicina a quella dei carboniosi di ca. 200 c.
L'inox sui coltelloni, non capisco a cosa serva, soprattutto se un coltellone da campo, oltre che robustissimo, debba anche essere di facile riaffilatura.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 18 Marzo 2018, 20:45:34
Come il compromesso storico tra il PCI e la DC dell'epoca non era ben visto ne dall'America e ne dalla Russia...così l'unione tra un carbonioso e un inox fa storcere il naso!...Ma pensate quali vantaggi si potrebbero avere avendo le peculiarità sia dell'uno che dell'altro!..Mi ricordo che all'epoca quando mandavo a far temprare il D2 e l'ATS 34 alla FAPA facevano un'unica infornata perché a loro dire le tempere dei due acciai avvenvano a temperature più o meno simili,non ti saprei dire con quale compromesso di durezza,non mi ricordo; ma ipotizziamo un D2 ricoperto di ATS34..c'è da dire che il D2 è sempre un acciaio duro ed ostico ed incline alla cippatura,ma si potrebbe chiedere ad un esperto metallurgico o a qualche artigiano più esperto per saperne di più,io allora forgiavo per lo più ATS e D2 con ottimi risultati e l'idea di un sodalizio tra i due mi ha sempre solleticato; l'enigma rimane irrisolto da più di un ventennio!....a voi la prossima mossa che qualche artigiano nostrano di buona volontà raccolga la sfida,mi piacerebbe vedere anche solamente un chiudibile con queste caratteristiche!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 18 Marzo 2018, 20:54:17
d2 e ats 34 in un chiudibile la reputo una buona idea!
col contrasto dell'ats tirato a specchio ed il tagliente in d2 opaco :okke:
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 18 Marzo 2018, 21:12:59
d2 e ats 34 in un chiudibile la reputo una buona idea!
col contrasto dell'ats tirato a specchio ed il tagliente in d2 opaco :okke:
Evviva!! Abbiamo raggiunto il compromesso storico!...ai posteri l'ardua sentenza,più che altro qui ci vuole un buon artigiano forgiatore di buona volontà.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: basetta - 18 Marzo 2018, 23:33:23
Chiedete a mike Norris
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 01:03:57
Sui folders mi pare che l'utente e artigiano Excalibur sia molto preparato.
Prova a chiedere a lui, io i miei me li faccio fare di marzapane da Nathz, così non butto via niente.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 01:23:09
Sergio , penso che tu ad artigiani stia chiedendo accoppiamenti improbonibili ....
Per quanto possa essere bello pensare che forgiando tali acciai in casa con strumentazioni casalinghe rimane un bel sogno ...Già trovo controproducente martellare alcuni acciai cpm , salvo rari casi ,si fanno troiai ...
Saldare poer bollitura tali acciai , viene fatto atteaverso un laminatoio , nello stesso momento in cui saldi allunghi ...La normalizzazione di un sanmai di questo tipo è quanto di più lungo e dispendioso ci possa essere  ...
Lasciamo le lavorazioni serie a chi ha le possibilità di farle  , non solo la volontà
La volontà , poeticamente , puo fare fare tanto , ma miracoli scientifici , la vedo davvero difficile ...
Già , perdonami , è difficile  forgiare bene un k720 , e stiamo parlando do forgiare acciai con 12 e passa punti di cromo . ma chi te lo fa fare ? E più duro , devi andare molto su di temperatura  , per poi ottenere, risultati aleatori ? ...
Per me mettere in forgia un inox è quasi blasfemia , mettere in forgia un cpm è quasi follia per un forgiatore con mezzi casalinghi ...
E' difficile realizzare un damasco con due carboniosi bene  e parliamo di laminare cpm ?
Qualcuno ha tentato queste accoppiate ai limiti della fanmtametallurgia , contento lui ... fantasticare  è una delle cose più belle , ma non esageriamo .
Diciamo che il perchè in giro di laminati fatti a livello artigianale, fatti con questi acciai, anche da artigiani quotati a livello mondiale non se ne vedono  , piuttosto fanno wootz , ci sarà un motivo ...
Al riguardo , visto che come al solito , le parole del coglionazzo di Filippo ,
possono sembrare scoregge al vento o parole da maestrino arrogante , qui sotto posto la risposta che mi diede Achim Wirtz , noto metallurgo europeo , riguardo
1) al mantenere segreti acciai per la laminazione di un san mai ....
2) riguardo alla laminazione degli acciai da polvere .
In quel periodo , qualcuno ebbe la pensata di realizzare a livello casalingo queesto mostro di carburi ....

Hello Filippo,
 
first: any tool and knife steel, including all powder metallurgic steels such as those from Crucible Powder Metallurgy (CPM) is allready forged in the production process. These steels are produced in the form of large, round ingots of 1 to 4 tons of weight. Those ingots are forged down either to round, rectangular or square bars of different sizes or to platine plates of about 300 x 100 mm diameter. The latter are then cut to pieces and then hot rolled to sheets. The microstructure of the steel does not change at all due to the forging if you do this using the right hot working temperatures and the right heat treating after hot forming.
 
So any given steel can also be forged into the form of a knife blade. The only question is if this is logical to do. If you look at the heat treatment that you need to do after hot working, i would not suggest to do that with a CPM steel if you don't have a lot of good equipment like HT furnaces and the like. Economy is another question, because working time is precious and HT costs money, but that's not always an issue.
Concerning the "secret" steel of your italian bladesmith friend, you can tell him that this is blatant nonsnse. There is no such thing as a "secret" steel. If i wanna know what it is, i put it on a spectrometer and within seconds, i know what is in it.
 
Finally, is it logical to make a sandwich steel with a PM steel core? In my eyes, from a technical point of view, this is blatant nonsense, at least for the stainless ones. For the other ones, it may be nice to have a simple stainless steel outer layer to protect the rest of the blade from rusting. But then, i would prefer to take a really fine low alloy knife steel and not such a carbide monster.
 
Not everything that is made, is made with common sense and knowledge.
 
Best regards,
Achim
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 19 Marzo 2018, 04:45:46
Oh là, molto interessante... Con questo post mi hai chiarito diversi dubbi che avevo
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: ammiraglio - 19 Marzo 2018, 08:23:07
Wow! Frank questa sì che è una risposta circostanziata!  :clap: :sign01:
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 09:00:16
Circostanziata ma opinabile!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Puukko - 19 Marzo 2018, 10:50:11
Io mi sono eccitato al passo: " Concerning the "secret" steel of your italian bladesmith friend, you can tell him that this is blatant nonsnse. There is no such thing as a "secret" steel. If i wanna know what it is, i put it on a spectrometer and within seconds, i know what is in it."

E non so chi sia il tuo amico.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Zoro - 19 Marzo 2018, 11:25:12
Circostanziata ma opinabile!...

Ragazzi senza offesa, il mio è un discorso generale fatto leggendo la discussione, ma un qualsiasi utente non esperto che entrava a leggere questo topic si stava per fare un film su un san mai in cpm3v e m390 ecc...... fantascienza praticamente, cioè che roba è? una di quelle app di incontri? prendi due acciai a caxxo e mettili insieme in un panino? Dai su, metteteci un attimo di testa prima di scrivere, o almeno se non siete sicuri scrivetelo così chi legge non si fa illusioni o idee sbagliate.

Ringrazio Filippo che ha riportato la discussione su un alto livello, si era già parlato e quelli molto più esperti di me sanno bene perchè, di come i cpm non siano proprio forgiabili o di come alcuni panini improbabili siano una vera forzatura e un eccessivo dispendio di tutto, fatto solo per fare scena.

Detto questo faccio i dovuti complimenti per il bark river Grizzly, un coltello che ho, nella seconda run, che è nettamente migliore della prima e che ho avuto modo di usare con grosse soddisfazioni, davvero un gran coltello, uno dei miei preferiti attualmente. Bellissimo fodero, esteticamente magnifico. L'unico neo è che a volte la bark river non cura bene i dettagli e potrebbero esserci imprecisioni anche grossolane, con differenze tra coltelli della stessa run, imprecisioni che posso capire viste le lavorazioni manuali, ma che non tollero per il prezzo a cui vengono venduti e per l'arroganza di Mike Stewart. Ma detto questo è un coltello davvero magnifico.



Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: basetta - 19 Marzo 2018, 11:29:36
Molto bene, dopo la fantametallurgia e sogni bagnati da asolescenti cresciuti finalmente rimettiamo i piedi per terra.
Ma sceglietene uno da dei veri professionisti come quelli della Takefu.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 12:05:29
Io ho consigliato acciaio carbonioso per coltelloni.
Se poi, come ho già detto, vuol fare un San mai con d2 e ats34, mi pare più che fattibile.
Io stesso HO scritto che gli ESR li lascerei così.
Cioè, di chi stiamo parlando? chi è che ha consigliato San mai con cpm3v? anche perché avevo già risposto al riguardo, mi pare.....
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 13:16:00
Non penso di aver fatto niente di particolare  ,ma grazie .
JTL : vedi , nella mia opinione il forum è anche fatto per questo ...
a volte abbiamo dubbi , non chiediamo e ,come in questo caso , aspettiamo che qualcuno li dissipi .
Basterebbe aprire un topic  , dubbio: chiarimenti e delucidazioni ...Ho notato , che soltanto a livello , colloquiale  ,certe circostanze e certe domande possono dare origine a approfondimenti interessanti  ...
e non c'è niente di male a chiedere , evita a volte poi di scrivere robe da fratelli Grimm ...

@ Sergio , perdonami tanto , ma la tua affermazione ...
"Circostanziata , ma opinabile" ha davvero poco significato se non mi dai le motivazioni
T pongo un esempio molto terra terra . se domani mattina mi alzo e metto in discussione la teoria eliocentrica ,dicendo opinabile , non stya al resto del mondo dimostrare , ma a colui il quale ha messo in discussione ...
Per dire in conclusione che per mettere in discussione la scienza bisogna mettere dati , in questi casi le opinioni contano davvero poco ...
Per quanto riguarda l' " amico " , sono andato a usare la funzione cerca e ho trovato questo( http://www.hic-sunt-leones.info/pasquale-de-bartolomeo/destroyer/ )  ...non mi pare un argomento nuovo , non mi pare di avere scritto novità , mi pare che  , come al solito , si siano sprecati i complimenti per le qualità  estetiche di un pezzo , senza soffermarsi sulle qualità intrinseche .
Come già ripetuto altre volte , non sono l'unico che ragiona della coltelleria in termini molto tecnici ... questo è per me il forum di riferimento per quanto riguarda
gli aspetti più basilari della metallurgia e anche gli argomenti più contorti  ..
Come scritto in piccolo accanto al logo " l'antidoto per la coltelleria mumbo jumbo( termine per dire alla pene di segugio )

http://www.hypefreeblades.com/forum/viewforum.php?f=3&sid=bbefa18eb894309155c70f347a007a6c


Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 13:40:00
Altra domanda  rivolta a roncolo ... per te hanno senso solo sanmai che abbiano come esterni dell'inox ....Mi vuoi quindi dire che , i forgiatori giaspponesi da qui a più di quasi mille anni , fa, sassoni , vichinghi , Merovingi , hanno costruito con questa tecnica e con materiali carboniosi strumenti agricoli , strumenti di battaglia senza alcun senso ...cioè il Sanmai è diventato sensato dopo che è stato messo il miracolosissimo Cr. all'interno degli acciai ? ...Eppure  , i vichinghi vivevano in uno degli ambienti peggiori per un acciaio (il mare) e con questi inutili strrumenti ci hanno conquistato mezzo mondo , i forgiatori giapponesi che producono sandwich privi di Cromo e quindi senza senso da 1000 anni , sono monumenti viventi nazionali...
Sembra a volte , sentendo ragionare  che il mondo della coltelleria sia nato solo dopo il 1860 e dopo la tecnologia la tecnologia Bessemer ... eppure mi pare evidente dalla repertazione museale  , che la produzione  di oggetti taglienti , non sta vivendo ora il suo apice , ma sta vivendo un declino inesorabile , generato prima di tutto dalla grassa ignoranza  e dalla presunzione  che basta scaldare o grattare un pezzo di ferro martellarlo e dargli una forma per considerarsi forgiatori o maker con i controcazzi ...
Ricordo a tutti che da sempre , il cursus per poter ottenere una decente curva di esperienza in determinate  Arti Artigiane ,è un lunghissimo percorso , la vita del garzone di un fabbro , poteva anche incominciare a 5 6 anni ....ora siamo positivamente aiutati dalla tecnologia che accorcia l'apprendimento di determinate tecniche (purtroppo ),ma non esageriamo ...
Giocare a fare i piccoli forgiatori è un conto , fare le cose assolutamente seriamente è tutta una altra questione e quella che, PER ME è la differenza fondamentale tra chi dedica la sua intera giornata tutti i sacrosanti giorni a fare questo lavoro e chi invece lo fa nei ritagli di tempo .....
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 19 Marzo 2018, 14:19:00
Immagino che le tue intenzioni siano buone, ma giusto per conoscenza sappi che per come ti poni fai passare la voglia di risponderti...

Ps: non per essere antipatico, ritengo che anche far notare queste cose sia nello spirito costruttivo che anima il forum
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Roncolo - 19 Marzo 2018, 14:26:28
Altra domanda  rivolta a roncolo ... per te hanno senso solo sanmai che abbiano come esterni dell'inox ....Mi vuoi quindi dire che , i forgiatori giaspponesi da qui a più di quasi mille anni , fa, sassoni , vichinghi , Merovingi , hanno costruito con questa tecnica e con materiali carboniosi strumenti agricoli , strumenti di battaglia senza alcun senso ...cioè il Sanmai è diventato sensato dopo che è stato messo il miracolosissimo Cr. all'interno degli acciai ? ...Eppure  , i vichinghi vivevano in uno degli ambienti peggiori per un acciaio (il mare) e con questi inutili strrumenti ci hanno conquistato mezzo mondo , i forgiatori giapponesi che producono sandwich privi di Cromo e quindi senza senso da 1000 anni , sono monumenti viventi nazionali...
Sembra a volte , sentendo ragionare  che il mondo della coltelleria sia nato solo dopo il 1860 e dopo la tecnologia la tecnologia Bessemer ... eppure mi pare evidente dalla repertazione museale  , che la produzione  di oggetti taglienti , non sta vivendo ora il suo apice , ma sta vivendo un declino inesorabile , generato prima di tutto dalla grassa ignoranza  e dalla presunzione  che basta scaldare o grattare un pezzo di ferro martellarlo e dargli una forma per considerarsi forgiatori o maker con i controcazzi ...
Ricordo a tutti che da sempre , il cursus per poter ottenere una decente curva di esperienza in determinate  Arti Artigiane ,è un lunghissimo percorso , la vita del garzone di un fabbro , poteva anche incominciare a 5 6 anni ....ora siamo positivamente aiutati dalla tecnologia che accorcia l'apprendimento di determinate tecniche (purtroppo ),ma non esageriamo ...
Giocare a fare i piccoli forgiatori è un conto , fare le cose assolutamente seriamente è tutta una altra questione e quella che, PER ME è la differenza fondamentale tra chi dedica la sua intera giornata tutti i sacrosanti giorni a fare questo lavoro e chi invece lo fa nei ritagli di tempo .....

Prima di tutto per cortesia rileggiti la mia frase:"Il San mai per me ha più senso con la parte esterna fatta da un acciao inossidabile" È un mio punto di vista riferito al momento attuale ovviamente, dato che i vichinghi o altri non avevano di sicuro l'inox quindi non vedo perché devi tirare in ballo Sassoni e parenti. In ogni caso spesso si facevano accoppiamenti di materiali diversi dovuti alla scarsità degli stessi (vedi gli scalpelli giapponesi o altri loro attrezzi con la parte centrale in metallo più duro) o per migliorarne le qualità tipo le katane. Comunque il mio è un punto di vista contestatbilissimo con prove scientifiche non con il discorso che fanno così da 1000 anni..  Se a parità di prestazioni mi si offre un San mai con la parte esterna in inox o carbonioso io preferisco l'inox. Se qualcuno mi può dimostrare (io non ne sono a conoscenza quindi accetto volentieri di imparare qualcosa) che il San mai in carbonioso è più prestante del San mai in inox, io abbasso il capo e ringrazio chi mi istruisce.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 14:42:55
Vedi , jack ... Sinceramente che tu risponda o meno è un tuo problema  ,come è un Vostro problema di come percepite i miei toni , fai bene a fare notare , io sono una persona molto molto ruvida, ben peggio di quello che traspare  dal forum ...
Sono una persona  che considera molto poco positavamente la maggior parte dei bipedi ... ma di di bello è che non ho maschere , non ho filtri e dico quello che penso a chiunque , indorare la pillola , se cercate  questo , chiedetelo ai vostri cari , a me la pillola indorata suona come una presa per il culo , più di una bella frase diretta ,come diceva un mio datore di lavoro " a prova di imbecille " ..
Poi ,io le persone qui le ho conosciute ,alcuni sono miei Veri Amici ,persone cui affiderei la mia vita ad occhi chiusi altri vorrei lo fossero ma siamo lontani ...chi mi ha conosciuto sa come sono , gli altri caro jack , di quello che dicono di me , che vorrebbero dire ma hanno i coglioni troppo striminziti per farlo e perculeggiano alle spalle , hanno per me la stessa considerazione che nutre un elefante per una mosca posata tra le natiche , nessuna ....
Anche io , ora sono convinto che il forum sia fatto anche per questo ...
dire fuori dai denti quello che si pensa ....preparamose i pop corn ....
I toni sono questi , non volete leggere ( mettete nella black list  ,,, io qualcuno ho smesso di leggerlo ....) ,non volete rispondere  "Je m'en fous)
 ..mi interessa dare informazioni corrette ?
Si, solo quello , chi legge qui non deve trovare uno specchio della superficialità che regna in altri media
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 14:52:14
Per me è molto più prestante il San mai "carbonioso" , naturalmente riferito a lame grandi.
Frank, ti chiedo solo un favore, altrimenti non ci capisco più niente anch'io.
Chiama Jtl "Jtl" e me come vuoi, anche coglione.
Non mi offendo, ci rido sopra e almeno capisco al volo a chi ti riferisci.
Io, a limite, vi mando a cagare entrambe  ""//)=
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 15:03:06
Trumbone  , hai ragione , a volte scrivo a ruota e non rileggo neanche prima di postare, chiedo , quindi scusa ,anche per i tanti edit che faccio .
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 19 Marzo 2018, 17:09:54
Guarda, io te l'ho fatto notare perché secondo me sarebbe più proficuo avere delle discussioni costruttive anziché dei monologhi solitari, quindi mi sono sentito di fartelo presente (visto che comunque rispetto il tuo grado di preparazione). Mi piacerebbe che il forum fosse un luogo organizzato in maniera orizzontale, in cui tutti ci poniamo sullo stesso piano e ci confrontiamo liberamente scambiando conoscenze, idee e opinioni, piuttosto che verticale dove uno sale in cattedra e si mette a fare informazione imponendo il suo punto di vista sugli altri (per quello in caso ci sono i blog). Non vedo poi cosa c'entri l'oratoria che ti metti a fare su amicizie, perculate ed altro. Non è un social network questo, ma un luogo dove condividere la propria passione con altri intenzionati a fare altrettanto. Per fare ciò quindi sarebbe bene adottare delle modalità comunicative che non ti facciano passare da stronzo. Possono nascere amicizie come anche no, l'importante è però il clima che si stabilisce. Questo comunque è il mio pensiero, mi spiace solo che ho innescato una discussione che ci ha portato fuori topic. Se vuoi continuare questo discorso scrivimi pure in PM, nel caso se vuoi ti do anche il mio numero così ci parliamo a voce che forse facciamo prima e ci chiariamo meglio. Sennò la possiamo chiudere qua. Lasciamo però libero il thread da ulteriori OT va...

Ps: ti ho risposto qua anziché in privato per coerenza. Visto che ho iniziato qua il discorso non volevo sembrasse che lancio il sasso e nascondo la mano (non è una cosa che mi appartiene...).
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 18:14:37
posso dire la mia??? siete due persone preparate (Frank da tempo) e tu prometti bene (molto , credimi).
Mi piacciono le Vs. discussioni perché credo siano , oltre che benefiche per la vitalità del forum, anche appassionanti e costruttive; a prescindere!! ora fottetevi e ampliate il discorso, con riferimenti velati anche al mio prorompente bastone! :okke:
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 18:23:53
FC , noi facciamo i conti nel topic "markettino" e ti faccio il culo a esse...preparati!!  :D
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Roncolo - 19 Marzo 2018, 19:24:25
frank castle alla fine è meglio il San mai con l'inox o con il carbonioso? Non l'ho ancora capito
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 19:30:04
Jtl ,non c'è bisogno di bisogno di pvt o numeri di telefono ....
Indipendentemente da come io posso apparire  , come appaio .. non so ,
Qualcosa di quello che ho scritto riguardo all'argomento di cui ho scritto , ti ha stimolato a indagare più approfonditamente certi argomenti ? ti ha chiarito aspetti che ti erano oscuri ? Sei andato a guardare hyperfreebldes ?
Se sì , io sono soddisfatto così .
Il resto mi interessa poco e il discorso sugli amici , rileggendo buttato lì senza senso , doveva avere questo senso : Io qui ho anche Amici che mi conoscono , sanno come sono fatto .Nel momento in cui loro mi diranno , in privato o anche qui in pubblico , basta lo facciano , che posso apparire uno stronzo o uno spocchioso , allora mi fermerò a pensare a quello che ho detto scritto , fino ad allora JTL , io sono a posto .Ti accorgerai , spero di no , che quello che ti aspetta fuori dalla università farà apparire me come un lupo  pragmatico e diretto , ti aspetto qui a ridefinire il concetto di Stronzo quando avrai incontrato bestie contorte e false ....
Tu hai , se vuoi , tutti i diritti per dirlo , ne prendo atto, ma non mi conosci e quindi ti concedo anche che tu possa avere questa opinione  , tu come altri , si intende . se mai ci incontreremo e ti/vi rimarrà la medesima opinione , allora forse le tue parole mi faranno riflettere .
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: JackTheLad - 19 Marzo 2018, 20:03:19
Jtl , ...Io qui ho anche Amici che mi conoscono , sanno come sono fatto .Nel momento in cui loro mi diranno... che posso apparire uno stronzo o uno spocchioso , allora mi fermerò a pensare a quello che ho detto scritto , fino ad allora JTL , io sono a posto ... se mai ci incontreremo e ti/vi rimarrà la medesima opinione , allora forse le tue parole mi faranno riflettere .

Sinceramente penso che la tua risposta si commenti da sola, quindi mi asterrò dal farlo anch'io. Come ho già detto, questo discorso in questa sede non c'entra niente, quindi ti invito nuovamente a chiuderla qua.

Ps: è proprio per questo motivo che ti avevo detto che se volevi continuare era meglio farlo in privato. Per una questione di rispetto verso gli altri, non di certo perché morissi dalla voglia di avere un tete a tete con te. I topic (specialmente quelli che non sono nè miei nè tuoi) non sono dei luoghi dove mettersi a filosofeggiare dei cazzi propri...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 20:28:38
Allora se da un sanmai , ti apsetti solo la resistenza alla ossidazione  , allora vai di sanmai inox con tagliente in carbonioso .Sappi , però che la scelta dei carboniosi è vasta  la scelta di un inox per le guance si limita ad acciai inossidabili non temprabili 304 e un paio di altri , perchè qualunque inox temprabile tu decida di attaccare ad un carbonioso per sfruttare anche le proprietà meccaniche di entrambi è infattibile .
Ammesso anche che tu abbassi la temperatura di saldatura aumentando a dismisura la temperatura di pressione , allora tu li salderei , senza svaccare il tagliente ...
Ma poi si pone il problema del tt  . la t  di austenizzazione di un inox è assolutamente fuori dal range del carbonioso , quindi alla fine si ritornerebbe al dover utilizzare l'inox temprabile come un non  temprabile e ad utilizzare i parametri di tt  solo per il carbon .
Se invece parli di sanmai con solo inox  a livello industriale ci sono tanti sanmai di questo tipo . pochissimi a livello artigianale, soprattutto per le attrezzature con le quali bisogna attrezzarsi per lavorare questi acciai e per i tempi di traatamenti termici  post manipolazione davvero biblici roba anche per certi acciai 8 ore di forno con discese di 25 gradi ogni ora dopo essere stati mantenuti qualche ora ad una determinata t ...
Sul fronte carbonioso , invece si ha l'imbarazzo della scelta e, ci sono accoppiamenti che sono anche assolutamente validi da un punto di vista meccanico ...Sfruttare le capacità di taglio di un acciaio ad esempio come 52100 su un chopper è una cosa straordinaria... come monoacciaio poco si presta ed essere utilizzato su lame da impatto e grandi , quindi unendolo ad esempio ad un acciiaio
come  l'l6 , potrebbe generare un connubio interessante  , un bel xc 130con il suo 1.3 di carbon starebbe benissimo su una lama da 10 pollici in accoppiata anche con solo del c.45 o del wrought iron ( vedi i coltelli del grande Plazen )uno è flessibile , l'altro è una bestia da taglioad durezze alte , si attaccano con uno sputo  enon c' è bisogno di ventare socidel fornitore di energia per fare i cicli termici
Poi come per i monoacciai , chi preferisce gli inox , chi i carbon  .
io sotto ogni profilo , lavorabilità , possibilità di fare tt adeguati , possibilità di combinazione  ,continuo a preferire i carbon ...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 20:30:03
Jack the lad  , mi hai rotto i coglioni  . sarai anche preparato , ma ahime capisci nasega , per me  , dato che lem opinioni , sono come i coglioni e ognuno ha le sue

 ^^** ^^** ^^** ^^**
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 20:57:00
Sergio , penso che tu ad artigiani stia chiedendo accoppiamenti improbonibili ....
Per quanto possa essere bello pensare che forgiando tali acciai in casa con strumentazioni casalinghe rimane un bel sogno ...Già trovo controproducente martellare alcuni acciai cpm , salvo rari casi ,si fanno troiai ...
Saldare poer bollitura tali acciai , viene fatto atteaverso un laminatoio , nello stesso momento in cui saldi allunghi ...La normalizzazione di un sanmai di questo tipo è quanto di più lungo e dispendioso ci possa essere  ...
Lasciamo le lavorazioni serie a chi ha le possibilità di farle  , non solo la volontà
La volontà , poeticamente , puo fare fare tanto , ma miracoli scientifici , la vedo davvero difficile ...
Già , perdonami , è difficile  forgiare bene un k720 , e stiamo parlando do forgiare acciai con 12 e passa punti di cromo . ma chi te lo fa fare ? E più duro , devi andare molto su di temperatura  , per poi ottenere, risultati aleatori ? ...
Per me mettere in forgia un inox è quasi blasfemia , mettere in forgia un cpm è quasi follia per un forgiatore con mezzi casalinghi ...
E' difficile realizzare un damasco con due carboniosi bene  e parliamo di laminare cpm ?
Qualcuno ha tentato queste accoppiate ai limiti della fanmtametallurgia , contento lui ... fantasticare  è una delle cose più belle , ma non esageriamo .
Diciamo che il perchè in giro di laminati fatti a livello artigianale, fatti con questi acciai, anche da artigiani quotati a livello mondiale non se ne vedono  , piuttosto fanno wootz , ci sarà un motivo ...
Al riguardo , visto che come al solito , le parole del coglionazzo di Filippo ,
possono sembrare scoregge al vento o parole da maestrino arrogante , qui sotto posto la risposta che mi diede Achim Wirtz , noto metallurgo europeo , riguardo
1) al mantenere segreti acciai per la laminazione di un san mai ....
2) riguardo alla laminazione degli acciai da polvere .
In quel periodo , qualcuno ebbe la pensata di realizzare a livello casalingo queesto mostro di carburi ....

Hello Filippo,
 
first: any tool and knife steel, including all powder metallurgic steels such as those from Crucible Powder Metallurgy (CPM) is allready forged in the production process. These steels are produced in the form of large, round ingots of 1 to 4 tons of weight. Those ingots are forged down either to round, rectangular or square bars of different sizes or to platine plates of about 300 x 100 mm diameter. The latter are then cut to pieces and then hot rolled to sheets. The microstructure of the steel does not change at all due to the forging if you do this using the right hot working temperatures and the right heat treating after hot forming.
 
So any given steel can also be forged into the form of a knife blade. The only question is if this is logical to do. If you look at the heat treatment that you need to do after hot working, i would not suggest to do that with a CPM steel if you don't have a lot of good equipment like HT furnaces and the like. Economy is another question, because working time is precious and HT costs money, but that's not always an issue.
Concerning the "secret" steel of your italian bladesmith friend, you can tell him that this is blatant nonsnse. There is no such thing as a "secret" steel. If i wanna know what it is, i put it on a spectrometer and within seconds, i know what is in it.
 
Finally, is it logical to make a sandwich steel with a PM steel core? In my eyes, from a technical point of view, this is blatant nonsense, at least for the stainless ones. For the other ones, it may be nice to have a simple stainless steel outer layer to protect the rest of the blade from rusting. But then, i would prefer to take a really fine low alloy knife steel and not such a carbide monster.
 
Not everything that is made, is made with common sense and knowledge.
 
Best regards,
Achim
Caspita ragazzi!...Rientro ora dal lavoro ma non mi sarei mai aspettato di scatenare un simile putiferio! Dicevo opinabile in quanto alcuni punti della discussione si potrebbero discutere senza presentare delle certezze così categoriche quasi a voler pontificare dei dogmi inscindibili,dei tabù e con accuse di blasfemia...io per esempio ho sempre forgiato ilD2 con ottimi risultati anche se forgiando questo acciaio mi facevo un culo grosso così ma secondo me,e ripeto secondo me un tagliente ben forgiato di D2 o di qualsiasi altro acciaio (meno i moderniCPM che non ho mai trattato)è senz'altro superiore come tenacità ad un coltello realizzato per asportazione,e non penso che sia solamente una mia idea vedendo le schiere di battiferro che ci sono in giro;Sempre secondo me e tanti altri avrebbe senso una lama tipo il D2 o altro acciaio ad alto tenore di carbonio protetta da due barre di acciaio inox soprattutto per avere un'alta protezione agli agenti corrosivi e perché no per puro senso estetico artistico, altrimenti uscendo dai canoni che senso avrebbe un quadro di Picasso raffrontato ad un Caravaggio!? Questo è opinabile??Non ho mai detto di voler abbinare un M390 con un'altro CPM o super acciaio che dir si voglia,forse ho semplificato dicendo che qualsiasi artigiano di buona volontà lo avrebbe potuto fare, anche io tempra e rinvenimento in azoto liquido le facevo fare a ditte specializzate..Il discorso non è: Questo ha senso o questo non ha senso ma piuttosto è : Si può fare o non si può fare! che poi ne valga o meno la pena l'ardire a certi esperimenti ci è di stimolo per una lunga e civile discussione che ci è di stimolo (e in fondo in fondo io brutto paraculo me lo aspettavo) Ciao ragazzi e a presto! Comunque ATS D2 ATS...mica male!heheheh...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 21:07:14
Ahh..dimenticavo,un saluto a te Jack Trumbo! sei troppo forte!...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 21:20:06
o per esempio ho sempre forgiato ilD2 con ottimi risultati anche se forgiando questo acciaio mi facevo un culo grosso così ma secondo me,e ripeto secondo me un tagliente ben forgiato di D2 o di qualsiasi altro acciaio (meno i moderniCPM che non ho mai trattato)è senz'altro superiore come tenacità ad un coltello realizzato per asportazione.


Il d2 non è pienamente un inox ma un semiinox ...per quanto possiamo pensare è un hss e circola sul mercato dal 1906 più omeno ...Anche Andrew Jordan forgia D2 e d3 , così come viene spento in olio ,anche se non è il suo , ma è almeno indicato come mezzo di spegnimento per geometrie semplici e un coltello lo è

Mai detto non si possa fare , ma che i contro , se fatto amatorialmente con poca esperienza , potrebbero essere più dei pro ...
Sulla seconda affermazione  , caro Gianni , quella è una diattriba chiusa da parecchio tempo , una questione vecchia permeata di cagate colossali , come quella che forgiando riduci il grano ....siamo arrivati attraverso il martello a ridurre le dimensioni delle molecole ...
Io questa tua affermazione  ,non la trovo neanche blasfema ... è davvero ridicola ..
Siamo ancora a questo livello , ci siamo fermati a discorsi vecchi di 50 anni , meglio il coltello forgiato rispetto alla rimozione ?, qualcuno poi mi fa le fantapippe sull'essere costruttivi e sull'avere la passione ..
una altra affermazione fatta senza dare nessuna motivazione , vabbeh non contesterò l'incontestabile  , riporterò le parole di persone che hanno studiato e sperimentato ,non pretendono di essere portatori della verità ma che son sicuro essere pronti ad ascoltarti , nel caso tu possa fornire una tua  motivazione basata su test scientifici dati a supporto
Intanto per conoscenza di tutti e per spirito divulgativo , posto le conclusioni a cui è arrivato un altro personaggio le cui parole sono abbastanza accreditate in ambito metallurgico .
Quando avrai tempo  e ci vorrai fornire motivazioni  che screditano le seguenti parole sarò il primo ad essere ben lieto di apprendere i tuoi argomenti e letue sperimentazioni

http://www.bik-lab.com/moreno-feltresi/meglio-una-lama-forgiata-o-stock-removal/
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 21:50:07
Tralasciando questioni tecniche della forgiatura seguendo un senso contrario alla prima laminazione ed eventuali carburazioni in fase di forgiatura a carbon koke  ecc.. ecc.. il coltello forgiato é SUPERIORE  perché ha un'ANIMA!!! l'anima del maestro forgiatore che pone tutto il suo spirito nella forza dei colpi che nessun grattaferro potrà mai e poi mai trasfondere nel puro acciaio!!.....ma che vogliamo dire che i mastri spadai giapponesi sono delle caccole!!!
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 21:59:27
Sergio , qui , i complimenti vanno a tutti! la vitalità di un forum, sempre foriero di nuovi pensieri, viene anche da questi due imbecilli che, ahimè, sanno anche il fatto loro. Io sono solo più dotato, sia in larghezza che in circonferenza.
I complimenti, quando un topic colleziona più pagine, vanno a tutti.Sia agli utenti, sia all'extrema ratio , sempre autorevole al riguardo! sei gay???
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: ammiraglio - 19 Marzo 2018, 22:14:23
Accidenti, ho finito i popcorn...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 22:17:00
Accidenti, ho finito i popcorn...
Se ti piacciono col lardo te li porto io....
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 22:19:04
Sergio , qui , i complimenti vanno a tutti! la vitalità di un forum, sempre foriero di nuovi pensieri, viene anche da questi due imbecilli che, ahimè, sanno anche il fatto loro. Io sono solo più dotato, sia in larghezza che in circonferenza.
I complimenti, quando un topic colleziona più pagine, vanno a tutti.Sia agli utenti, sia all'extrema ratio , sempre autorevole al riguardo! sei gay???
Ma si i complimenti vanno a tutti..e forse si sono anche un po gay anche se non praticante forse per pigrizia...tanti anni di teatro mi hanno forse un po' infrocito...se me sente mi moje me se inchiappetta,ma sai l'ambiente del teatro tende a fuorviarti verso nuovi orizzonti!...in quanto a larghezza e circonferenza anch'io sono molto dotato...(intorno al quintale)
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 22:24:06
Sulla questione che è più poetico e per alcuni un vincolo con il passato è vero , chiamala anima del coltello chiamala come vuoi , puoi anche fare sacrifici agli dei del fuoco per  l'auspicio di una buona forgiatura , ma caro Gianni , la tua anima non darà mai più tenacità alla bnostra lama martellata... l'anima e la colonna vertebrale  di un coltello , che sia fatto per rimozione o per forgiatura , sono i trattamenti termici , che ti piaccia o no ...
Ho letto che hai anche forgiato ats34 ..vorrei provare  mi dai due dritte ?
Ho incudine martello pressa forno forgia a gas  , forgia a carbone  .
Se per favore mi dai 2 parametri per il ciclo termico completo , te ne sono grato .
temperature di lavorazione  , temperature di normalizzazione tempi , tutto insomma , grazie infinite in anticipo per divulgare la tua conoscenza
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 22:35:21
Sulla questione che è più poetico e per alcuni un vincolo con il passato è vero , chiamala anima del coltello chiamala come vuoi , puoi anche fare sacrifici agli dei del fuoco per  l'auspicio di una buona forgiatura , ma caro Gianni , la tua anima non darà mai più tenacità alla bnostra lama martellata... l'anima e la colonna vertebrale  di un coltello , che sia fatto per rimozione o per forgiatura , sono i trattamenti termici , che ti piaccia o no ...
Ho letto che hai anche forgiato ats34 ..vorrei provare  mi dai due dritte ?
Ho incudine martello pressa forno forgia a gas  , forgia a carbone  .
Se per favore mi dai 2 parametri per il ciclo termico completo , te ne sono grato .
temperature di lavorazione  , temperature di normalizzazione tempi , tutto insomma , grazie infinite in anticipo per divulgare la tua conoscenza
Ma guarda ai tempi ne discutemmo con Santino Ballestra e sia io che lui ci cimentammo nella forgia del ATS 34 dovrei avere le tabelle di tempra e rinvenimento con dei grafici da qualche parte...comunque sia i trattamenti termici li facevo fare da una ditta esterna in azoto liquido con successiva prova al durometro...ma è passato tanto tempo da allora e forse tu nemmeno eri nato..o sbaglio!? erano tempi di sperimentazione! allora si forgiava in base ai colori e si affiancava un carbonioso all'inox per vedere le temperature raggiunte per poter forgiare,tu immagino saprai la differenza di colore a 850 gradi tra un carbonioso ed un inox...e poi smettila di chiamarmi gianni mi chiamo Sergio.
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 22:36:21
ecco!!! scambiate informazioni , che sono goloso!!!
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 19 Marzo 2018, 22:42:58
No , mai forgiato un inox... però ne posso mettere in forno un pezzo , insieme ad un carbonioso e vedere le differenze  di colore a 850 gradi . Dopo averlo martellato non facevate nessuna ,manovra per annullare gli stress dopo lavorazione  a caldo ?
Io sono del 1976 , ma poco importa questo ... non c'ero neanche quando i norreni facevano damasco , ma si può fare ugualmente , quindi ,sono tutto orecchie , se vuoi consultare anche il maestro Ballestra per risvegliare i tuoi ricordi e condividere le vostre esperienze  , come puoi ben vedere hai trovato alcuni che ascoltano volentieri ciò che hai da divulgare , magari poi sbagliano il tuo nome , scusa per questo ...
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 22:48:24
Sergio, non iniziare anche tu a rompere le balle! piuttosto (e mi aggancio ad altro topic), so che l'ats34 viene austenizzato intorno ai 1065/1070c e rinvenuto a 530.
Il d2 più o meno alle stesse T (1050/1070c)
Hai visto che il Trumbo aveva ragione?
Secondo me, quel San mai di cui parlavi, con questi due acciai, ci può stare eccome!! ed esiste già  ;)
Ora: come effettueresti lo spegnimento e cosa pensi di un eventuale sottoraffreddamento?
Secondo te lo scalogno frigge sul glande?
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 23:08:45
naturalmente sto sdrammattizzando .Non fatene una questione vitale ma continuate ad illustrare le vostre esperienze che sono come oro!!
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 19 Marzo 2018, 23:13:39
Hehehehe..sei troppo forte Jack anche se siamo due ignoranti in metallurgia estrema forse e dico forse abbiamo un'anima migliore di questi super tecnici...L'animadelimejomortaccinostri!!é vero sono rimasto indietro ma voi vede' che abbiamo ragione noi due riguardo all'accoppiamento d2 ats!? rispondendo a Frank se non hai mai forgiato un inox sappi che devi stare molto attento alle temperature di forgia! una volta mi esplose una lama in ATS con un colpo di martello a temperatura lievemente inferiore;le schegge sono pericolose e taglienti più dei proiettili,abbi l'accortezza dopo la fine di una sessione di forgia dell 'inox di lasciar raffreddare molto lentamente (io mettevo la lama in forgia appena spenta coprendola)erano accorgimenti empirici ma validi e che ti evitavano le lame a banana...a me non succedeva mai forse per la mia meticolosa pignoleria di distribuire i colpi in modo equivalente su tutti e due i lati della lama non una forgiatura a cazzo come vedo su molte lame grezze colpi dati a cazzo solo per far vedere dei segni sulla lama!...la forgiatura è e deve essere un'arte e se non hai la mano è meglio che lasci perdere! Qui ti devo dar ragione..è meglio un coltello fatto asportando materiale che uno fatto a cazzo di cane per forgiatura alterandone inutilmente le proprietà metallurgiche (quando non si è dei buoni mastri di forgia)
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 19 Marzo 2018, 23:56:13
A parte la questione dell"accoppiamento dei suddetti acciai (dove, perché no? potremmo aver ragione) ti assicuro che da Frank a Jtl, Molletta e pressoché tutti sul forum, sanno il fatto loro.Sono tutte risorse, proprio come te che hai , in tempi passati , sperimentato cose davvero interessanti ed impagabili.
A me queste discussioni piacciono e per quanto la schiettezza di FC possa trapanarti le balle (a me instilla l'auroevirazione), è molto disponibile, preparato (molto) e disinteressato nelle esposizioni.
Lui caga il cazzo solo a me! Ed apporta conoscenze ed approfondimenti molto interessanti .Ha una sua filosofia che calza in quanto frutto di grande passione.
Quindi collaborate e non stuzzicarlo troppo,  altrimenti fai prima  a darti alla costruzione di scopini da curling  :D
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 20 Marzo 2018, 00:06:16
scommetto che tu ed FC tra non molto forgerete insieme, sotto la supervisione di Jtl e con la benedizione del mio enorme favaccio   :biglaugh:
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 20 Marzo 2018, 17:28:24
https://www.bladeforums.com/threads/forge-welding-d2.458430/
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 20 Marzo 2018, 21:05:52
Sergio , ho riletto attentamente i tuoi consigli e il frutto delle esperienze che hai fatto con Ats-34...Alla fine parliamo , la stessa lingua , tu lo fai in termini pratici io , lo faccio con termini scientifici
Gli accorgimenti e le problematiche di cui parli , sono streattamente connaturate alla natura dell'acciaio ...
L'ats-34 è un air hardening  , quindi la prima problematica si pone  , quando tu lo togli dalla forgia , , lo metti a contatto con l'incudine e martelli , l'acciaio , tenderà ad indurirsi , tanto più sarà rapido il raffreddamento ed è proprio in quel momento che incominciano a staccarsi pezzi di mettallo  a mò di scheggia. Quindi , da quello che ho capito , forse , e studiato , nella giornata odierna , il primo problema si pone per il fatto ,che lo spettro di tempo in cui lo puoi lavorare  , si stringe notevolmente , rispetto ad un carbon per esempio ( anche qui alcune eccezioni , in quanto esistono i short red steel ).
Il lento raffreddamento che tu consigli entra dopo la forgiatura nel ciclo dei trattamenti termici , e dai metallurghi è chiamata normalizzazione ...Penso , ma non ne sono sicurissimo , che il fenomeno di sbananamento , di cui tu parli , non sia magari dovuto ad una manipolazione fatta male  ,quanto ad una curva di raffreddamento in questa fase  , troppo veloce per rilevare completamente tutti gli stress della lavorazione a caldo( se vai a vedere le schede tecniche , le rampe e i tempi di raffreddamento sono abbastanza precisi , difficilmente replicabile  con forge , senza controllo della temperatura
.Se pensi ad esempio al damasco ritorto o ad alcuni esplosi , che subiscono manipolazioni estreme e non hanno problemi di piegatura o strane contrazioni , a patto che le manovre distensive siano corrette  Dovrebbe anche essere abbastanza coerente con il fatto che , da quello che dicono i metallurghi il 90% dei difetti problemi che possono nascere in un coltello sono dovuti a problemi di temperatura ...Ovvio è che martellare  , lasciando strane pieghette  , non eliminare quei piccoli lembi che si formano ,quando scappa na martellata male ,possono anche essi creare problemi durante , magari le fasi di spegnimento ...
Come hai confermato , viste l'elevato numero di temperature cui bisogna stare attenti nel corso della produzione di un coltello fatto con questo metodo , è facile anche per un navigato ed esperto forgiatore, svaccare in pochissimo tempo tutto il lavoro .
Per questo ritengo , inutile da un punto di vista delle criticità riscontrabili , forgiare e fare tt troppo casalinghi , anche solo una parte di questi ad acciai osì delicati...
Pr amor di Dio , sperimentare è bellissimo , ma bisogna obbiettivamente , anche considerare fino a che punto possiamo sperimentare con i mezzi che abbiamo a disposizione e mettersi nell'ordine di idee di quelli che potrebbero essere gli innumerevoli "errori"non controllabili che si potrebbero riscontrare e gli innumerevoli dubbi che lasciano certe lavorazioni fatte in maniera empirica
L'evoluzione della composizione di un acciaio è andata di pari passo con la evoluzione dei metodi di lavorazione ... Ritengo , quindi che ad ogni acciaio vada riconosciuto il giusto livello tecnologico per essere lavorato .
Viceversa , lavorare acciai di "vecchia" e antica tecnologia con moderna strumetazione possa dare risultati che possono essere più soddisfacenti  e performanti.
Grazie Sergio  ,dalla discussione e dallo "screzio" mi è sorta una nuova  curiosità e ho aperto una porta sul mondo della lavorazione degli acciai che fino ad ora avevo considerato marginalmente ....
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Nathz - 20 Marzo 2018, 23:43:16
Sui folders mi pare che l'utente e artigiano Excalibur sia molto preparato.
Prova a chiedere a lui, io i miei me li faccio fare di marzapane da Nathz, così non butto via niente.
Te ne avevo preparato una decina in marzapane.
Fighissimissimissimi!!!!

Poi ho avuto na botta de fame allucinante... me li sono pappati tutti.
 :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 21 Marzo 2018, 08:28:02
Sui folders mi pare che l'utente e artigiano Excalibur sia molto preparato.
Prova a chiedere a lui, io i miei me li faccio fare di marzapane da Nathz, così non butto via niente.
Te ne avevo preparato una decina in marzapane.
Fighissimissimissimi!!!!

Poi ho avuto na botta de fame allucinante... me li sono pappati tutti.
 :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
credevo fossi un amico  :'(
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 21 Marzo 2018, 08:41:05
bravi !! amo queste disquisizioni sulla metallurgia più di ogni altra cosa sul forum (o quasi).
Servono anche a capire, come scrive FC , in cosa possiamo avventurarci a livello casalingo.
Come riporta invece Sergio, la sperimentazione offre la possibilità di fare esperienza pratica.
Morale della favola, quel San mai è fattibile a patto di tener conto di diversi e non trascurabili parametri.
Quindi sarebbe bene affidarsi ad un artigiano che garantisca le competenze su questa tipologia di lavorazioni.
Grazie e continuate a scrivere  :okke:
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Alessandro79 - 21 Marzo 2018, 10:17:31
bellissimo il bark river!!!!
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Sergio Vanni - 21 Marzo 2018, 14:23:32
Sergio , ho riletto attentamente i tuoi consigli e il frutto delle esperienze che hai fatto con Ats-34...Alla fine parliamo , la stessa lingua , tu lo fai in termini pratici io , lo faccio con termini scientifici
Gli accorgimenti e le problematiche di cui parli , sono streattamente connaturate alla natura dell'acciaio ...
L'ats-34 è un air hardening  , quindi la prima problematica si pone  , quando tu lo togli dalla forgia , , lo metti a contatto con l'incudine e martelli , l'acciaio , tenderà ad indurirsi , tanto più sarà rapido il raffreddamento ed è proprio in quel momento che incominciano a staccarsi pezzi di mettallo  a mò di scheggia. Quindi , da quello che ho capito , forse , e studiato , nella giornata odierna , il primo problema si pone per il fatto ,che lo spettro di tempo in cui lo puoi lavorare  , si stringe notevolmente , rispetto ad un carbon per esempio ( anche qui alcune eccezioni , in quanto esistono i short red steel ).
Il lento raffreddamento che tu consigli entra dopo la forgiatura nel ciclo dei trattamenti termici , e dai metallurghi è chiamata normalizzazione ...Penso , ma non ne sono sicurissimo , che il fenomeno di sbananamento , di cui tu parli , non sia magari dovuto ad una manipolazione fatta male  ,quanto ad una curva di raffreddamento in questa fase  , troppo veloce per rilevare completamente tutti gli stress della lavorazione a caldo( se vai a vedere le schede tecniche , le rampe e i tempi di raffreddamento sono abbastanza precisi , difficilmente replicabile  con forge , senza controllo della temperatura
.Se pensi ad esempio al damasco ritorto o ad alcuni esplosi , che subiscono manipolazioni estreme e non hanno problemi di piegatura o strane contrazioni , a patto che le manovre distensive siano corrette  Dovrebbe anche essere abbastanza coerente con il fatto che , da quello che dicono i metallurghi il 90% dei difetti problemi che possono nascere in un coltello sono dovuti a problemi di temperatura ...Ovvio è che martellare  , lasciando strane pieghette  , non eliminare quei piccoli lembi che si formano ,quando scappa na martellata male ,possono anche essi creare problemi durante , magari le fasi di spegnimento ...
Come hai confermato , viste l'elevato numero di temperature cui bisogna stare attenti nel corso della produzione di un coltello fatto con questo metodo , è facile anche per un navigato ed esperto forgiatore, svaccare in pochissimo tempo tutto il lavoro .
Per questo ritengo , inutile da un punto di vista delle criticità riscontrabili , forgiare e fare tt troppo casalinghi , anche solo una parte di questi ad acciai osì delicati...
Pr amor di Dio , sperimentare è bellissimo , ma bisogna obbiettivamente , anche considerare fino a che punto possiamo sperimentare con i mezzi che abbiamo a disposizione e mettersi nell'ordine di idee di quelli che potrebbero essere gli innumerevoli "errori"non controllabili che si potrebbero riscontrare e gli innumerevoli dubbi che lasciano certe lavorazioni fatte in maniera empirica
L'evoluzione della composizione di un acciaio è andata di pari passo con la evoluzione dei metodi di lavorazione ... Ritengo , quindi che ad ogni acciaio vada riconosciuto il giusto livello tecnologico per essere lavorato .
Viceversa , lavorare acciai di "vecchia" e antica tecnologia con moderna strumetazione possa dare risultati che possono essere più soddisfacenti  e performanti.
Grazie Sergio  ,dalla discussione e dallo "screzio" mi è sorta una nuova  curiosità e ho aperto una porta sul mondo della lavorazione degli acciai che fino ad ora avevo considerato marginalmente ....
Scusa Frank se non ti ho risposto prima ma questi due giorni sono un po'assente...e scusami pure tu Trumbolone..ma quale screzio!?almeno ci siamo conosciuti e peccato che non realizzo più coltelli ormai da tempo immemore,tu Frank sei un artigiano? sai ancora non conosco bene l'ambiente di questo forum,e come diceva Trumbolone chissà che non ci si ritrovi a forgiare insieme,e chissà potrei chiederti di forgiarmi un laminato con quelle caratteristiche; comunque è vero! non ho riscontrato grossi vantaggi quando forgiavo l'ATS mentre per quanto riguarda il D2 anche se ostico la forgiatura era più fattibile, forse anche perché ormai avevo preso l'abitudine nel trattare questo semi inox..anche se bastava una goccia di sudore mentre forgiavi per buttare un coltello,una goccia sulla lama e compariva subito una cricca!(conservo ancora una lama con una bella decorazione a forma di stellina) Ti aspetto per nuovi consigli e aggiornamenti,un saluto cordiale: Sergio
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Nathz - 21 Marzo 2018, 22:32:01
Sui folders mi pare che l'utente e artigiano Excalibur sia molto preparato.
Prova a chiedere a lui, io i miei me li faccio fare di marzapane da Nathz, così non butto via niente.
Te ne avevo preparato una decina in marzapane.
Fighissimissimissimi!!!!

Poi ho avuto na botta de fame allucinante... me li sono pappati tutti.
 :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
credevo fossi un amico  :'(

Scusami, e' stato un momento di debolezza.
Te li sto rifacendo tutti.
 :-[ :-[

 :-*
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: frank castle - 22 Marzo 2018, 19:26:51
Sergio ,no non sono un artigiano ,non potrei mai definirmi tale ,forse tra una quindicina d'anni o tra 2000 oggetti che gli altri riconosceranno come buoni coltelli ....
Ho un concetto forse romantico e anacronistico del termine ,ma se penso che un tempo non bastava una vita per imparare una arte artigiana gli apprendistu incominciavano poco più che ragazzetti e forse si potevano definire tali dopo una quindicina di anni,ora trovo che ,aldilà delle definizioni letterali sia un termine un pò svilito ,me è una mia opinione si intenda.....
Sono un hobbysta che si diletta ,per la veritá manco troppo spesso ,con l'incudine e il martello e gli altri giocattoli . Grazie per la fiducia ,ma anche avendone una idea a livello teorico ,non me la sentirei mai di affrontare questo compito ,mi manca atrezzatura e esperienza ;a dire il vero poi ,non sono manco un grande fan del Cromo ,sui coltelli da cucina lo capisco e lo accetto sugli altri sportivi o da lavoro ,non mi entusiasma per niente ... a dire il vero a me piace anche poco il 304 con il core in Carbon ,per quanto abbia una resa estetica incredibile .
Sul fatto che il d2 fosse più forgiabile ,se intendi in termini di duttilità ,ci sta anche ,dato che più cromo hai più diventano impestati ....Guarda ,non dico che non si attacchino o che la saldatura non riesca ,quello che mi preoccupa sono le temperature di saldatura ... il d2 è un acciaio molto sensibile ,anche per poco tempo e pochi gradi ,alle temperature critiche . Per fare una cosa fatta "bene"bisogberebbe avere una pressa con un tonnellaggio davvero alto per poter abbassare la t di saldatura . Sul forgiare insieme ,sarebbe bello ,ci si potrebbe accordare ...Sarei davvero contento di poter prendere indicazioni da uno che sa come si usa un martello .
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: Max - 22 Marzo 2018, 20:05:08
Era tanto che non leggevo cose interessanti. Parlo per me naturalmente. in poche righe avete snocciolato concetti e spunti per aprire almeno una decina di discussioni. Ringrazio Vanni e Frank per questo.
Per cortesia approfondite l'argomento forgiatura inox e semi inox. Per quel che ne so è una pratica di elite.
La presenza del cromo e dei leganti innalza il livello di difficoltà.  Una goccia di sudore basta a vanificare il lavoro. La pressione del maglio è fondamentale per raggiungere una saldatura ottimale. Musica per le mie orecchie.
Che altro? Forgia a gas o a carbone? Uso della borace?  Controllo delle temperture etc. Forno di tempra tradizionale o gas nobili / sotto vuoto? Spegnimento in olio, acqua, piastre d'al. Sbizzarritevi  ;)
Titolo: Re:Ri aiutatemi a scegliere
Inserito da: jack trumbo - 22 Marzo 2018, 21:36:36
certo che un piccolo ringraziamento anche al Trumbo lo potevi fare.... :biglaugh:
E comunque nel discorso rivorrei anche JTL che ha la grande voglia di informare ed informarsi e mi stupisce sempre.
Peraltro è della cerchia dei rompiballe e questo tiene vive le discussioni, altrimenti dobbiamo leggere solo FC e SV che mi stanno già prendendo alle balle con tutte queste frocerie  :biglaugh: