Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: Ri aiutatemi a scegliere  (Letto 3448 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Sergio Vanni

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 42
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #60 il: 19 Marzo 2018, 22:19:04 »

Sergio , qui , i complimenti vanno a tutti! la vitalità di un forum, sempre foriero di nuovi pensieri, viene anche da questi due imbecilli che, ahimè, sanno anche il fatto loro. Io sono solo più dotato, sia in larghezza che in circonferenza.
I complimenti, quando un topic colleziona più pagine, vanno a tutti.Sia agli utenti, sia all'extrema ratio , sempre autorevole al riguardo! sei gay???
Ma si i complimenti vanno a tutti..e forse si sono anche un po gay anche se non praticante forse per pigrizia...tanti anni di teatro mi hanno forse un po' infrocito...se me sente mi moje me se inchiappetta,ma sai l'ambiente del teatro tende a fuorviarti verso nuovi orizzonti!...in quanto a larghezza e circonferenza anch'io sono molto dotato...(intorno al quintale)
Connesso

frank castle

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 697
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #61 il: 19 Marzo 2018, 22:24:06 »

Sulla questione che è più poetico e per alcuni un vincolo con il passato è vero , chiamala anima del coltello chiamala come vuoi , puoi anche fare sacrifici agli dei del fuoco per  l'auspicio di una buona forgiatura , ma caro Gianni , la tua anima non darà mai più tenacità alla bnostra lama martellata... l'anima e la colonna vertebrale  di un coltello , che sia fatto per rimozione o per forgiatura , sono i trattamenti termici , che ti piaccia o no ...
Ho letto che hai anche forgiato ats34 ..vorrei provare  mi dai due dritte ?
Ho incudine martello pressa forno forgia a gas  , forgia a carbone  .
Se per favore mi dai 2 parametri per il ciclo termico completo , te ne sono grato .
temperature di lavorazione  , temperature di normalizzazione tempi , tutto insomma , grazie infinite in anticipo per divulgare la tua conoscenza
Connesso
"Sometimes the world doesn't need another hero .sometimes what it needs is a monster " -Frank Castle -

"Only I do the one thing you can't. You hit'em and they get back up. I hit'em and they stay down!-Frank Castle

Sergio Vanni

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 42
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #62 il: 19 Marzo 2018, 22:35:21 »

Sulla questione che è più poetico e per alcuni un vincolo con il passato è vero , chiamala anima del coltello chiamala come vuoi , puoi anche fare sacrifici agli dei del fuoco per  l'auspicio di una buona forgiatura , ma caro Gianni , la tua anima non darà mai più tenacità alla bnostra lama martellata... l'anima e la colonna vertebrale  di un coltello , che sia fatto per rimozione o per forgiatura , sono i trattamenti termici , che ti piaccia o no ...
Ho letto che hai anche forgiato ats34 ..vorrei provare  mi dai due dritte ?
Ho incudine martello pressa forno forgia a gas  , forgia a carbone  .
Se per favore mi dai 2 parametri per il ciclo termico completo , te ne sono grato .
temperature di lavorazione  , temperature di normalizzazione tempi , tutto insomma , grazie infinite in anticipo per divulgare la tua conoscenza
Ma guarda ai tempi ne discutemmo con Santino Ballestra e sia io che lui ci cimentammo nella forgia del ATS 34 dovrei avere le tabelle di tempra e rinvenimento con dei grafici da qualche parte...comunque sia i trattamenti termici li facevo fare da una ditta esterna in azoto liquido con successiva prova al durometro...ma è passato tanto tempo da allora e forse tu nemmeno eri nato..o sbaglio!? erano tempi di sperimentazione! allora si forgiava in base ai colori e si affiancava un carbonioso all'inox per vedere le temperature raggiunte per poter forgiare,tu immagino saprai la differenza di colore a 850 gradi tra un carbonioso ed un inox...e poi smettila di chiamarmi gianni mi chiamo Sergio.
Connesso

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #63 il: 19 Marzo 2018, 22:36:21 »

ecco!!! scambiate informazioni , che sono goloso!!!
Connesso
ce l'ho gigante

frank castle

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 697
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #64 il: 19 Marzo 2018, 22:42:58 »

No , mai forgiato un inox... però ne posso mettere in forno un pezzo , insieme ad un carbonioso e vedere le differenze  di colore a 850 gradi . Dopo averlo martellato non facevate nessuna ,manovra per annullare gli stress dopo lavorazione  a caldo ?
Io sono del 1976 , ma poco importa questo ... non c'ero neanche quando i norreni facevano damasco , ma si può fare ugualmente , quindi ,sono tutto orecchie , se vuoi consultare anche il maestro Ballestra per risvegliare i tuoi ricordi e condividere le vostre esperienze  , come puoi ben vedere hai trovato alcuni che ascoltano volentieri ciò che hai da divulgare , magari poi sbagliano il tuo nome , scusa per questo ...
Connesso
"Sometimes the world doesn't need another hero .sometimes what it needs is a monster " -Frank Castle -

"Only I do the one thing you can't. You hit'em and they get back up. I hit'em and they stay down!-Frank Castle

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #65 il: 19 Marzo 2018, 22:48:24 »

Sergio, non iniziare anche tu a rompere le balle! piuttosto (e mi aggancio ad altro topic), so che l'ats34 viene austenizzato intorno ai 1065/1070c e rinvenuto a 530.
Il d2 più o meno alle stesse T (1050/1070c)
Hai visto che il Trumbo aveva ragione?
Secondo me, quel San mai di cui parlavi, con questi due acciai, ci può stare eccome!! ed esiste già  ;)
Ora: come effettueresti lo spegnimento e cosa pensi di un eventuale sottoraffreddamento?
Secondo te lo scalogno frigge sul glande?
Connesso
ce l'ho gigante

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #66 il: 19 Marzo 2018, 23:08:45 »

naturalmente sto sdrammattizzando .Non fatene una questione vitale ma continuate ad illustrare le vostre esperienze che sono come oro!!
Connesso
ce l'ho gigante

Sergio Vanni

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 42
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #67 il: 19 Marzo 2018, 23:13:39 »

Hehehehe..sei troppo forte Jack anche se siamo due ignoranti in metallurgia estrema forse e dico forse abbiamo un'anima migliore di questi super tecnici...L'animadelimejomortaccinostri!!é vero sono rimasto indietro ma voi vede' che abbiamo ragione noi due riguardo all'accoppiamento d2 ats!? rispondendo a Frank se non hai mai forgiato un inox sappi che devi stare molto attento alle temperature di forgia! una volta mi esplose una lama in ATS con un colpo di martello a temperatura lievemente inferiore;le schegge sono pericolose e taglienti più dei proiettili,abbi l'accortezza dopo la fine di una sessione di forgia dell 'inox di lasciar raffreddare molto lentamente (io mettevo la lama in forgia appena spenta coprendola)erano accorgimenti empirici ma validi e che ti evitavano le lame a banana...a me non succedeva mai forse per la mia meticolosa pignoleria di distribuire i colpi in modo equivalente su tutti e due i lati della lama non una forgiatura a cazzo come vedo su molte lame grezze colpi dati a cazzo solo per far vedere dei segni sulla lama!...la forgiatura è e deve essere un'arte e se non hai la mano è meglio che lasci perdere! Qui ti devo dar ragione..è meglio un coltello fatto asportando materiale che uno fatto a cazzo di cane per forgiatura alterandone inutilmente le proprietà metallurgiche (quando non si è dei buoni mastri di forgia)
Connesso

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #68 il: 19 Marzo 2018, 23:56:13 »

A parte la questione dell"accoppiamento dei suddetti acciai (dove, perché no? potremmo aver ragione) ti assicuro che da Frank a Jtl, Molletta e pressoché tutti sul forum, sanno il fatto loro.Sono tutte risorse, proprio come te che hai , in tempi passati , sperimentato cose davvero interessanti ed impagabili.
A me queste discussioni piacciono e per quanto la schiettezza di FC possa trapanarti le balle (a me instilla l'auroevirazione), è molto disponibile, preparato (molto) e disinteressato nelle esposizioni.
Lui caga il cazzo solo a me! Ed apporta conoscenze ed approfondimenti molto interessanti .Ha una sua filosofia che calza in quanto frutto di grande passione.
Quindi collaborate e non stuzzicarlo troppo,  altrimenti fai prima  a darti alla costruzione di scopini da curling  :D
Connesso
ce l'ho gigante

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #69 il: 20 Marzo 2018, 00:06:16 »

scommetto che tu ed FC tra non molto forgerete insieme, sotto la supervisione di Jtl e con la benedizione del mio enorme favaccio   :biglaugh:
Connesso
ce l'ho gigante

frank castle

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 697
Connesso
"Sometimes the world doesn't need another hero .sometimes what it needs is a monster " -Frank Castle -

"Only I do the one thing you can't. You hit'em and they get back up. I hit'em and they stay down!-Frank Castle

frank castle

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 697
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #71 il: 20 Marzo 2018, 21:05:52 »

Sergio , ho riletto attentamente i tuoi consigli e il frutto delle esperienze che hai fatto con Ats-34...Alla fine parliamo , la stessa lingua , tu lo fai in termini pratici io , lo faccio con termini scientifici
Gli accorgimenti e le problematiche di cui parli , sono streattamente connaturate alla natura dell'acciaio ...
L'ats-34 è un air hardening  , quindi la prima problematica si pone  , quando tu lo togli dalla forgia , , lo metti a contatto con l'incudine e martelli , l'acciaio , tenderà ad indurirsi , tanto più sarà rapido il raffreddamento ed è proprio in quel momento che incominciano a staccarsi pezzi di mettallo  a mò di scheggia. Quindi , da quello che ho capito , forse , e studiato , nella giornata odierna , il primo problema si pone per il fatto ,che lo spettro di tempo in cui lo puoi lavorare  , si stringe notevolmente , rispetto ad un carbon per esempio ( anche qui alcune eccezioni , in quanto esistono i short red steel ).
Il lento raffreddamento che tu consigli entra dopo la forgiatura nel ciclo dei trattamenti termici , e dai metallurghi è chiamata normalizzazione ...Penso , ma non ne sono sicurissimo , che il fenomeno di sbananamento , di cui tu parli , non sia magari dovuto ad una manipolazione fatta male  ,quanto ad una curva di raffreddamento in questa fase  , troppo veloce per rilevare completamente tutti gli stress della lavorazione a caldo( se vai a vedere le schede tecniche , le rampe e i tempi di raffreddamento sono abbastanza precisi , difficilmente replicabile  con forge , senza controllo della temperatura
.Se pensi ad esempio al damasco ritorto o ad alcuni esplosi , che subiscono manipolazioni estreme e non hanno problemi di piegatura o strane contrazioni , a patto che le manovre distensive siano corrette  Dovrebbe anche essere abbastanza coerente con il fatto che , da quello che dicono i metallurghi il 90% dei difetti problemi che possono nascere in un coltello sono dovuti a problemi di temperatura ...Ovvio è che martellare  , lasciando strane pieghette  , non eliminare quei piccoli lembi che si formano ,quando scappa na martellata male ,possono anche essi creare problemi durante , magari le fasi di spegnimento ...
Come hai confermato , viste l'elevato numero di temperature cui bisogna stare attenti nel corso della produzione di un coltello fatto con questo metodo , è facile anche per un navigato ed esperto forgiatore, svaccare in pochissimo tempo tutto il lavoro .
Per questo ritengo , inutile da un punto di vista delle criticità riscontrabili , forgiare e fare tt troppo casalinghi , anche solo una parte di questi ad acciai osì delicati...
Pr amor di Dio , sperimentare è bellissimo , ma bisogna obbiettivamente , anche considerare fino a che punto possiamo sperimentare con i mezzi che abbiamo a disposizione e mettersi nell'ordine di idee di quelli che potrebbero essere gli innumerevoli "errori"non controllabili che si potrebbero riscontrare e gli innumerevoli dubbi che lasciano certe lavorazioni fatte in maniera empirica
L'evoluzione della composizione di un acciaio è andata di pari passo con la evoluzione dei metodi di lavorazione ... Ritengo , quindi che ad ogni acciaio vada riconosciuto il giusto livello tecnologico per essere lavorato .
Viceversa , lavorare acciai di "vecchia" e antica tecnologia con moderna strumetazione possa dare risultati che possono essere più soddisfacenti  e performanti.
Grazie Sergio  ,dalla discussione e dallo "screzio" mi è sorta una nuova  curiosità e ho aperto una porta sul mondo della lavorazione degli acciai che fino ad ora avevo considerato marginalmente ....
Connesso
"Sometimes the world doesn't need another hero .sometimes what it needs is a monster " -Frank Castle -

"Only I do the one thing you can't. You hit'em and they get back up. I hit'em and they stay down!-Frank Castle

Nathz

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 132
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #72 il: 20 Marzo 2018, 23:43:16 »

Sui folders mi pare che l'utente e artigiano Excalibur sia molto preparato.
Prova a chiedere a lui, io i miei me li faccio fare di marzapane da Nathz, così non butto via niente.
Te ne avevo preparato una decina in marzapane.
Fighissimissimissimi!!!!

Poi ho avuto na botta de fame allucinante... me li sono pappati tutti.
 :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
Connesso

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #73 il: 21 Marzo 2018, 08:28:02 »

Sui folders mi pare che l'utente e artigiano Excalibur sia molto preparato.
Prova a chiedere a lui, io i miei me li faccio fare di marzapane da Nathz, così non butto via niente.
Te ne avevo preparato una decina in marzapane.
Fighissimissimissimi!!!!

Poi ho avuto na botta de fame allucinante... me li sono pappati tutti.
 :-[ :-[ :-[ :-[ :-[
credevo fossi un amico  :'(
Connesso
ce l'ho gigante

jack trumbo

  • Cazzone
  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1327
  • iperscrotum vulgaris
    • le fatiche di Malone
Re:Ri aiutatemi a scegliere
« Risposta #74 il: 21 Marzo 2018, 08:41:05 »

bravi !! amo queste disquisizioni sulla metallurgia più di ogni altra cosa sul forum (o quasi).
Servono anche a capire, come scrive FC , in cosa possiamo avventurarci a livello casalingo.
Come riporta invece Sergio, la sperimentazione offre la possibilità di fare esperienza pratica.
Morale della favola, quel San mai è fattibile a patto di tener conto di diversi e non trascurabili parametri.
Quindi sarebbe bene affidarsi ad un artigiano che garantisca le competenze su questa tipologia di lavorazioni.
Grazie e continuate a scrivere  :okke:
Connesso
ce l'ho gigante
Pagine: 1 ... 3 4 [5] 6   Vai su