Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: Bark River  (Letto 606 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

supertrapp

  • ***
  • Online Online
  • Post: 713
Bark River
« il: 04 Marzo 2020, 12:13:23 »

Curiosità....
ma alla fine, come sono? ho visto oggetti dal costo un pò alto.... però altri su alcuni mercatini... a prezzi allineati a tutto il resto...

Come sono questi oggetti? alcuni piccolini mi son piaciuti molto, da vedere così in foto sembrano finiti bene.

Cosa avete maneggiato voi?
Connesso


supertrapp

  • ***
  • Online Online
  • Post: 713
Re:Bark River
« Risposta #1 il: 06 Marzo 2020, 13:57:39 »

rifaccio la domanda mettendo la mascherina?
Connesso

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1895
Re:Bark River
« Risposta #2 il: 06 Marzo 2020, 18:47:56 »

Io ne ho diversi, l'argomento è davvero vasto, anche complesso... che cosa vuoi sapere di preciso? perchè posta così la domanda è troppo ampia. Sono coltelli semi-artigianali, ma che sono difatto quasi custom, perchè tutti i passaggi finali sono fatti a mano, dalla bisellatura, all'assemblaggio, fino alla lavorazione delle guancette. Tutti made in usa, ampia scelta di manici e modelli, collezionabili, con fodero in cuoio di solito fatto bene, scatola e garanzia. Quindi si il prezzo è giustificato. Di contro essendo comunque fatti in numeri non proprio da custom, centinaia di pezzi a run, non è difficile che abbiano piccole imperfezioni. Sono tutti convessi a zero, il che gli da tanti vantaggi e alcuni svantaggi, dipende da cosa cerchi. Sugli acciai e i manici si apre tutto un capitolo con i bark river, per quanto riguarda la finitura delle guancette è volutamente così liscia perchè esteticamente guadagna davvero tanto a scapito del grip. Ovviamente puoi ripassarla con carta vetrata, usare i guanti, fare fresature sulle guancette o usare il nastro delle racchette da tennis o dei manici delle bici. Consiglio nel caso soluzioni che non compromettano per sempre l'estetica (guanti o nastro adesivo). Io di solito uso sempre i guanti se faccio un lavoro quindi non è un problema per me.
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

Bad

  • NUOVO UTENTE
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 64
Re:Bark River
« Risposta #3 il: 06 Marzo 2020, 20:43:22 »

Ciao, qualcuno mi è passato tra le mani anche me, in particolare un Fox River che avevo venduto ad un cacciatore e che ogni tanto me lo ridà per affilarlo.
Il manico mi è sempre sembrato troppo piccolo e sfuggente, anche per me che ho mani piccole, e mi pare che sia così per tutti i loro modelli più piccoli.
L' A2 della lama tiene il filo una volta affilato, ma a me è sempre sembrato difficile da affilare, ci perdo molto più tempo che per altri coltelli.
Detto questo, i foderi sono molto belli, sicuramente al di sopra di quello che si vede in giro tra gli industriali, e anche il resto delle finiture è di livello.
Se trovi quello giusto te ne innamori, se trovi quello sbagliato lo rivendi al volo.
Non ho mai provato a riaffilare gli altri loro acciai, ma mi piacerebbe, anche se non vado matto per il convex.
Connesso

Fog

  • Coglione Storico
  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 8948
  • cogito, ergo me scojono
Re:Bark River
« Risposta #4 il: 07 Marzo 2020, 18:42:41 »

ne ho avuti diversi
non ne ho piu' nemmeno uno
belli, mi piacciono molto per la vetrina
non me li porterei in giro

zoro ha detto tutto, come al solito  ;)
Connesso
la peggiore solitudine e' quella che si vive in due

Soffro, ma sti cazzi.
Preferisco mille dubbi ad una certezza
FURUKU!!!!
IO SONO KRATOS, E MO' SO CAZZI VOSTRI!

supertrapp

  • ***
  • Online Online
  • Post: 713
Re:Bark River
« Risposta #5 il: 07 Marzo 2020, 21:09:33 »

cosi da un occhio lontano... ho visto le stesse cose che avete detto, tolte le qualità degli acciai che andrebbero testati...

la finitura delle guancette lucida ha un vantaggio estetico... ma mi sa che fa l' effetto anguilla...
i foderi sembrano molto curati e robusti, provo a vedere che si trova...
così... per sfizio
Connesso

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1895
Re:Bark River
« Risposta #6 il: 07 Marzo 2020, 23:23:23 »

Così rapidamente ti dico che il bisello convesso è usato da millenni per strumenti da chopping e batoning, perfetto per lavorare il legno, ma va fatto con il giusto angolo di convessità e perde tantissimo in tanti compiti quali il taglio puro. Per quanto riguarda gli acciai, vai con il cpm3v, vai più sul sicuro, oppure cpms35, se lo vuoi inox. Il 154cm può essere più complicato da riaffilare e tiene peggio il filo, l'A2 non mi è mai piaciuto troppo, molto sopravvalutato, fa tantissima ruggine, lo tempravano in aria e ci sono stati diversi problemi al filo. Ora dicono che abbiano cambiato sistema per la tempra. I modelli con lama troppo sottile al dorso, versioni lt o con lama molto larga, per l'angolo di convessità, arrivano troppo sottili al filo e questo li mette a rischio di fare piccolissime pieghe al filo, anche se in cpm3v. Per quanto estremamente resiliente neanche il 3v regge se così sottile, il punto è che si potrebbe piegare, ma mai nella vita dovrebbe chipparsi. Si risolve con una semplice affilatura, non è niente di che, ma considera che in alcuni modelli potrebbe capitare. Le versioni st e alcuni dei bravo hanno un manico piccolo che tende a ruotare in mano, altre versioni hanno la punta troppo sottile, bisogna conoscere i vari modelli e scegliere bene secondo le esigenze se hai intenzione di usarlo. Tieni sempre in mente che il discorso del manico è molto soggettivo.
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1895
Re:Bark River
« Risposta #7 il: 07 Marzo 2020, 23:27:19 »

ne ho avuti diversi
non ne ho piu' nemmeno uno
belli, mi piacciono molto per la vetrina
non me li porterei in giro

zoro ha detto tutto, come al solito  ;)

Grazie Mauro!! Mi ricordo che avevi una bella coppia di bowie della bark river. Personalmente il mio bark river preferito è quello realizzato da Peter kohler, il dark timber grizzly in cpm3v, gran coltello, leggero, bellissimo, molto molto performante, manico perfetto. Unico neo, punta un pò sottile, ma basta farci un minimo di attenzione.
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

Bomber

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 1274
  • MAI ANDARE IN GERMANIA
Re:Bark River
« Risposta #8 il: 14 Marzo 2020, 12:52:00 »

Io pure vinto dalla grande curiosità e dal gran bene che ne leggevo in giro ne presi uno tempo fa.
L'unica cosa di cui mi sono pentito è quella di aver preso un modello particolare, con un manico leggermente piccolo.
Per il resto e' come dice Zoro.
Se tornassi indietro prenderei un modello diverso (Bravo o Gunny) ma non ne prenderei comunque piu' di uno.
Connesso
Rinnegato dal clan CSUH dal Sensei Covino, ora seguo solo la via del CSFW

Cowboy

  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 6543
  • A me...me pare na strunzata!!
Re:Bark River
« Risposta #9 il: 16 Marzo 2020, 10:11:38 »

per l'angolo di convessità, arrivano troppo sottili al filo e questo li mette a rischio di fare piccolissime pieghe al filo, anche se in cpm3v. Per quanto estremamente resiliente neanche il 3v regge se così sottile, il punto è che si potrebbe piegare, ma mai nella vita dovrebbe chipparsi. Si risolve con una semplice affilatura, non è niente di che, ma considera che in alcuni modelli potrebbe capitare.

Sono coltelli tutto sommato buoni, il vero "difetto" è quello citato da zoro. Alcuni fili, dato il tipo di affilatura potrebbero risultare troppo sottili quindi ottimi nel taglio puro di materiali nn troppo duri, ma ovviamente più delicati per altri lavori.
Come detto il problema si bypassa ispessendo un pochino il filo.
Connesso

_______________________________________________________________

NON SI BATTE IL CLASSICO!!!