Support Our Marines!

HIC SUNT LEONES

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Autore Topic: Hukari - un interessante attrezzo finlandese  (Letto 3454 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2643
  • Andrea
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #30 il: 28 Aprile 2017, 18:35:22 »


l'Hukari ha una tenuta del filo migliore, a mio parere
ma lo Skrama ha da la sua un manico molto più pratico e versatile, che consente anche una presa arretrata, chiaramente utile nel chopping, ha inoltre una punta più sfruttabile

come pesi, l'Hukari è  460 gr. e ha un ottimo bilanciamento per l'uso a cui è destinato (è una via di mezzo tra una roncola e
lo Skrama è poco più di 520gr
non c'è una grande differenza, sotto questo profilo

se intendi comprare lo Skrama, ti consiglio di prenderlo col fodero di cuoio, perché è fatto molto bene, mentre il foderino di plastica standard è poco più di un salvafilo e non ha passante
come alternativa c'è anche un fodero in cordura con attacchi MOLLE, che per me è inguardabile, ma son gusti

ora, lo Skrama carbon con fodero di cuoio costa €92,50, l'Hukari meno della metà...

per me sono due ottimi attrezzi
sul piano estetico non c'è match
nel rapporto q/p sono entrambi best buy
lo Skrama col suo fodero in cuoio probabilmente è la scelta migliore perché è più versatile dell'altro
tutto qua



Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2643
  • Andrea
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #31 il: 28 Aprile 2017, 18:38:35 »

(è una via di mezzo tra una roncola e


volevo scrivere: "è una via di mezzo tra una roncola e un machete"
Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

Baloo

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 161
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #32 il: 28 Aprile 2017, 20:53:11 »

davvero grazie per le info  :okke:

credo proprio che opterò per lo Skrama foderato in cuoio  ;)

il tempo necessario per ordinare le idee e scoprire dove e come reperirlo nel modo più semplice.
Connesso

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1696
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #33 il: 28 Aprile 2017, 21:23:26 »

davvero grazie per le info  :okke:

credo proprio che opterò per lo Skrama foderato in cuoio  ;)

il tempo necessario per ordinare le idee e scoprire dove e come reperirlo nel modo più semplice.

Facile lo vende solo varusteleka, è prodotto direttamente da loro ed è acquistabile da nuovo solo lì. La terawa è uno dei tre marchi che producono, un pò come la busse, per capirci.

https://www.varusteleka.com/en/product/terava-skrama-bush-knife-carbon-steel/30189

Mi raccomando prendi la versione carbon, avevano tirato fuori anche quello inox ma non è paragonabile al carbon.

Andrea grazie per il confronto :okke:
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

Baloo

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 161
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #34 il: 28 Aprile 2017, 21:47:09 »

grazie anche a te Zoro,

... versione carbon senza dubbio  :okke:
Connesso

Baloo

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 161
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #35 il: 28 Aprile 2017, 22:12:54 »

... versione cuoio non disponibile per un mesetto (23sima settimana) ...
Connesso

Thomas

  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 306
  • Scrivetemi per mail che i pm li finisco
    • Passione per i Coltelli
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #36 il: 13 Maggio 2017, 14:55:34 »

Somiglia un pò alla Silky Nata, che nasce proprio per scopi agricoli

Connesso

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2643
  • Andrea
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #37 il: 22 Maggio 2017, 10:36:43 »

Somiglia un pò alla Silky Nata, che nasce proprio per scopi agricoli


sì, c'è somiglianza nella forma della lama col Nata che hai postato
però come geometria è più simile al Nata Azumagata, perché bisellato su entrambi i lati, anche se ha lama più corta


e ricorda un po' anche  il "S. Giustina", un tipo di manaresso  della nostra tradizione


ma in realtà l'Hukari, a mio parere, ha più del coltello che della roncola e funziona più come un'accetta che come un machete
in questo senso, dimensioni della lama a parte, ricorda davvero il Nata Azumagata
Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

lazarus645

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 752
  • Antonio
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #38 il: 30 Maggio 2017, 17:04:50 »

... versione cuoio non disponibile per un mesetto (23sima settimana) ...

facciamo quasi in tempo ad organizzare un GDA....... */*::
Connesso
Gibbs Rule #9 " Never Go Anywhere Without A Knife

drieu

  • sgresenda
  • UTENTE ANZIANO
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 2643
  • Andrea
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #39 il: 31 Maggio 2017, 10:16:25 »



Visto che si è parlato anche dello Skrama, metto qualche link nuovo, confidando che a qualcuno possa interessare

Ai cugini francesi di Neoczen pare che lo Skrama non sia piaciuto affatto, ad eccezione di Christobal, che è iscritto anche ad HSL
qui la discussione, a pag. 4 del topic
http://neoczen.org/viewtopic.php?f=50&t=27296&hilit=skrama&sid=22599a7c4ed8032bce3f23954cfe240c&start=45

Il "problema" di gradimento da parte degli utenti d'oltralpe pare che nasca da un'articolata e documentata recensione di un utente di Neoczen, pubblicata sul suo blog nel febbraio del 2015
http://www.tacticraft.com/review-varusteleka-skrama/
ora, è innegabile che l'esemplare testato avesse gravi problemi di tempra e sembra, inoltre, che non sia stato l'unico caso documentato in Francia
http://www.tacticraft.com/review-varusteleka-skrama/

Al di là delle vistose chippature, trovo comunque le conclusioni del blogger eccessivamente severe e alcune valutazioni sui vari utilizzi del coltello per nulla condivisibili. E' lecito supporre che quelle orrende gobbe che si è ritrovato sul filo gli abbiano tolto ogni simpatia per lo Skrama. E' comprensibile... :pensoso:


Io ho due Skrama carboniosi, il primo comprato nel gennaio del 2014 e l'altro qualche mese fa.
Dei due ho usato e testato solamente il primo e non ho mai riscontrato alcun problema. Anche Zoro, tempo fa, aveva provato uno Skrama. Purtroppo non trovo il topic. Ma ricordo che anche lui aveva espresso valutazioni più che positive.

A questo punto, ho curiosità di provare il secondo Skrama, ma in una comparativa "anomala", ovvero tra due esemplari dello stesso coltello comprati a distanza di oltre tre anni uno dall'altro. Così ci leviamo il dubbio!

Qui un'altra prova dello Skrama carbon, fatta nel dicembre 2013, in condizioni climatiche analoghe a quelle della prova del blogger francese, ma con conclusioni diametralmente opposte

https://weekendwoodsman.wordpress.com/2013/12/12/field-testing-the-skrama-bush-knife/

Connesso
si hic sunt leones, ubi oves?

"scolta, toso..." (Falier)

"Essere attuali è, in fondo, una disfatta spirituale" (Emil Cioran)

"Io sono Anarca non perché disprezzi l'autorità, ma perché ne ho bisogno. Così, non sono nemmeno un miscredente, bensì uno che esige cose degne di fede" (Ernst Jünger)

lazarus645

  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 752
  • Antonio
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #40 il: 31 Maggio 2017, 12:45:53 »

a meno di incappare in un esemplare "sfortunato"mi sembra che la maggior parte delle recensioni dello skrama siano positive.
io personalmente , appena torna disponibile, uno penso di prenderlo :clown:
Connesso
Gibbs Rule #9 " Never Go Anywhere Without A Knife

Zoro

  • UTENTE CONFERMATO
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1696
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #41 il: 31 Maggio 2017, 13:10:25 »


Io ho due Skrama carboniosi, il primo comprato nel gennaio del 2014 e l'altro qualche mese fa.
Dei due ho usato e testato solamente il primo e non ho mai riscontrato alcun problema. Anche Zoro, tempo fa, aveva provato uno Skrama. Purtroppo non trovo il topic. Ma ricordo che anche lui aveva espresso valutazioni più che positive.

Si io ne avevo parlato qui: http://www.hic-sunt-leones.info/prove-e-recensioni/field-testing-knives-zoro-indio87/

Il mio e quello di Indio sono del 2015, carboniosi, mai avuto nessun problema, ne su legna secca ne su quella verde, dove è un vero laser. Sono rimasto sorpreso della tenuta dell'acciaio, non me lo aspettavo. Ricordo che Federico ne parlava molto bene, è un acciaio che viene dalle seghe industriali, molto usato al nord.

Però posso dire di aver trovato una tenuta del filo nettamente inferiore nello jakaripuukko, il mio era del 2017. Per carità, accettabile, visto anche il prezzo, ma sembra aver subito un trattamento termico diverso dallo skrama, sembra più morbido. Anche se acciaio e spessore sono uguali.
Connesso
Chi non ha visto il calar della notte non giuri d'inoltrarsi nelle tenebre. (Elrond)
Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. (Gildor)

boandjimmy

  • Una porzione da Uomo
  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 8456
  • Giuseppe - RKS #5940
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #42 il: 31 Maggio 2017, 14:25:44 »

Però posso dire di aver trovato una tenuta del filo nettamente inferiore nello jakaripuukko, il mio era del 2017. Per carità, accettabile, visto anche il prezzo, ma sembra aver subito un trattamento termico diverso dallo skrama, sembra più morbido. Anche se acciaio e spessore sono uguali.

Strasno davvero
avessi dovuto farli io avrei fatto esattamente il contrario
Connesso


Have a Knife Day
De'nis Mura # 3, Di Paco#2, Kiko #8, Terzuola #105

boandjimmy

  • Una porzione da Uomo
  • Moderatore globale
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 8456
  • Giuseppe - RKS #5940
Re:Hukari - un interessante attrezzo finlandese
« Risposta #43 il: 03 Giugno 2017, 07:38:53 »

Connesso


Have a Knife Day
De'nis Mura # 3, Di Paco#2, Kiko #8, Terzuola #105